Adieu mon ami du Demo Progr.

Pubblicato il da Ex DemoProgr

costume di ittiri bn

 

" Non riconosco più gli ormai ex compagni di Democrazia e Progresso. Abbiamo sempre sostenuto che eravamo parte integrante della sinistra della quale ne riconoscevamo i valori. Di quel centrosinistra onesto,solidale, che sta vicino ai problemi della gente, dei lavoratori, della cultura, dell' ambiente. Di quel centrosinistra insoddisfatto e stufo di essere rappresentato dagli intoccabili baroni di partito, che non si sottomette ai giochi di potere dei soliti avvoltoi, che continuano a fare proposte politiche e culturali basate sull' individualismo e sugli interessi personali. Di quel cntrosinistra che ha il coraggio di gridare, al di fuori del coro, quando un' amministrazione non amministra nell' interesse di tutta la comunità, anche se il nome e....... per Ittiri!
Consapevoli che bisogna lottare, per lasciare un mondo migliore di quello che abbiamo trovato....
Ecco, su queste cose noi credevamo. Fermamente e responsabilmente. Oggi che cosa è rimasto di tutto questo ?
Abbiamo scalzato i vecchi baroni per insediarne altri. Certamente peggiori perchè sono animati da altri sentimenti che con il partito, con la sinistra e con gli interessi della collettività poco o nulla c' entrano.
Addio Demo Progr."

Con tag Prima Pagina

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

Giovanni 12/13/2010 08:53


...."non riconosco più gli ormai ex compagni ...."
E' davvero commovente ma inutile. Gli affari sono affari.


Indifferente 12/11/2010 10:22


Resto indifferente a questo grido dell' ex demoprogr. Non perchè il tema sollevato non sia importantissimo per Ittiri, no, resto indifferente perchè meritiamo quanto stà accadendo da almeno una
cinquantina di anni in questo nostro poverissimo paese. Resto indifferente perchè non si è mai voluto davvero cambiare, dare quella svolta culturale e politica e di intenti e di obiettivi
proiettati nel futuro che avrebbero certamente fatto grande non solo il partito ma anche e soprattutto la nostra città. Ricordo benissimo un manifesto di demoprogr del 2004 ove si diceva che il
partito era :"...composto da anime politiche diverse, ma unito dall' idea che Ittiri si possa e si debba amministrare meglio..."
Così non è stato.
Sono e resto indifferente alla crisi che attraversa il PD trasformatosi ormai in una babele politica e che accomuna i suoi militanti per famelicità.
Resto indifferente come tutti gli ittiresi del resto che non sanno o non vogliono reagire.