Consorzio Formula Ambiente ex Medigas. E' la Monnezza imprenditoriale ?

Pubblicato il da Antonio Fadda

CASSONETTO.jpeg

La querelle, a questo punto diventata davvero grave, che vede coinvolti il Consorzio Formula Ambiente, che ha in appalto per un certo numero di anni la raccolta domiciliare dei rifiuti urbani dei comuni di Ittiri, Uri e Villanova Monteleone, e le organizzazioni dei lavoratori, stranamente solo la CGIL Funzione Pubblica e la FIADEL, della CISL non si intravvede ombra forse perchè scarsamente rappresentata, sulla spinosa “questione dei licenziamenti” posti in essere in data 6 aprile 2011 non accenna a placarsi.

Anzi la questione da oggi in poi diventerà senz' altro più scottante e pericolosa perchè, come in un ipotetico gioco di domino, una casella farà cadere l' altra sino alla completa distruzione del bel “gioco”.

Chi ne farà le spese maggiori ?

Le ignare ed innocenti cittadinanze delle tre Comunità coinvolte che dovranno subire giorni “alla napoletana” con annesso accumulo di immondizia per le strade delle proprie cittadine ?

Pagheranno solo i lavoratori coinvolti nel licenziamento che dovranno reiniziare da capo la loro strenuante e defaticante ricerca di un posto di lavoro sicuro ?

Dovranno assumersi la responsabilità i politicastri, come definirli sennò, che hanno determinato questa brutta situazione (danneggiando oltretutto i loro “raccomandati” e le loro famiglie che sono oggi esposte al Pubblico Giudizio...) che tradotta, papale papale, riguarda l' esubero di personale rispetto a quello che era l' elenco iniziale degli assumibili ?

E' tutto ancora da vedere e da venire.

Dal canto loro le Organizzazioni sindacali Cgil e Fiadel sono decise a dare battaglia e a difendere, costi quel che costi, i loro associati che rappresentano la maggioranza dei lavoratori del consorzio.

E' datato proprio nella giornata di ieri il documento sindacale che ha per oggetto la

apertura procedura di raffreddamento dei conflitti ai sensi della legge 146/90 e accordo collettivo nazionale del 01.03.2001, lavoratori addetti all' appalto per il servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti urbani nei Comuni di Ittiri, Uri e Villanova Monteleone.”

 

Questo il testo del documento unitario

inviato a:

Consorzio Formula Ambiente

ai Sindaci dei Comuni di

Ittiri

Uri

Villanova Monteleone

 

Le scriventi Segreterie, competenti per il territorio di Sassari, con la presente aprono formalmente la procedura di raffreddamento dei conflitti ai sensi della legge 146/90 e dell' accordo di cui all' oggetto. Le motivazioni che hanno portato le OO.SS. Ad intraprendere le conseguenti azioni di lotta sono :

  • Apertura delle procedure di licenziamento collettivo da parte del Consorzio Formula Ambiente in data 04.01.2011 per n° 8 unità, procedure integralmente contestate dalle scriventi il 18.01.2011, durante l' incontro previsto dalla legge 223/91 in quanto ritenute carenti di motivazioni, mai formalizzate dallo stesso Consorzio, e della necessaria documentazione comprovante gli esuberi. Si precisa intal senso che, come comunicato più volte dalle stazioni appaltanti, le condizioni dell' appalto di cui sopra, non sono mai state modificate “in peius”.

  • Rifiuto, da parte del Consorzio, di valutare la proposta alternativa fatta dalle scriventi in data 25.02.2011 di applicare correttamente gli ammortizzatori sociali al solo personale assunto in più rispetto al numero e ai lavoratori previsti dal Capitolato Speciale d' Appalto. Si veda a tal proposito il verbale sottoscritto presso l' Assessorato Regionale al Lavoro in data 25.02.2011, la cui competenza appare peraltro dubbia.

  • Licenziamento, in data 06.04.2011 di n° 5 unità lavorative, alcune delle quali assunte in base all' art. 6 del CCNL Fise, in palese violazione dell' allegato n° 1 al capitolato d' appalto per la gestione del servizio che elenca i nominativi del personale che deve essere adibito al servizio ed il loro numero.

    E' inoltre importante sottolineare come, anche la precedente Azienda, la Medigas alla quale il consorzio è subentrato con una operazione societaria, abbia più volte aperto le procedure di licenziamento collettivo per poi ritirarle.

    Chi scrive avvisa che, in difetto di convocazione per l' esperimento del tentativo preventivo di conciliazione nei tempi previsti dalle norme citate, procederà ad intraprendere tutte le azioni di lotta previste dalla normativa citata.

    Distinti saluti.

Le Segreterie Territoriali

 

F.P. C.G.I.L.   

Paolo Dettori

 

FIADEL

Stefano Delrio

 

 

Con tag Prima Pagina

Commenta il post

Federica 04/08/2011 13:29


Ma come fa una azienda come questa di Formula Ambiente a comportarsi in questo modo ? Prima assume cinque lavoratori di Ittiri ed uno di Uri poi, non si capisce perchè, ne licenzia cinque di cui
tre di Ittiri ed uno ciascuno di Uri e Villanova Monteleone! Come mai accadono queste cose ? Perchè i comuni del consorzio non chiedono conto di questo comportamento ? Non è possibile impugnare il
contratto dell' appalto e obbligarli a riassumerli ?
Che cosa stà combinando la nostra amministrazione comunale per difendere i suoi lavoratori ?
La gente deve essere mobilitata in difesa di questi ragazzi che hanno bisogno di lavorare ! Basta dirlo e noi saremo pronti a scendere in piazza a manifestare.