Da Abdullah Affha Nghàlla

Pubblicato il da Affha Nghàlla

Leddera aberda al segreddario del PD di Iddiri


 

 

Caro segreddario,

visdo che duddi scgrivono leddere aberde, anghe io sgrivo.

Se la Signora Garbia Maxia Vigenza ha sollevaddo i suoi broblemi, dal suo bunto di visda, io ne sollevo di aldreddanda imbordanza ber questa oberosa comuniddà loggale.

E sgrivo a lei berghè rabbresenda il biù grande bardiddo di Iddiri e guindi ha delle grandi responsabiliddà boliddigghe nell' amminisdrare guesda giddadina o, berlomeno, ber fare obbera di gontrollo su gome viene amminisdradda.

E' ormai da girga 20 anni ghe sono residende a Iddiri. Mi gonsidero uno di voi a duddi gli effeddi.

Anzi visto ghe mi avedde draddaddo bene, mi avedde faddo lavorare nei gandieri del gomune, mi bagadde buntualmende l' affiddo di gasa, la bolledda della lugge, la bombola del gas quando la finisgo, l' aggua di gasa e mi riembidde di duddo il ben di Dio la mia guggina ( nò, non è una mia barente, è dove mia moglie brebara la basta con il bomodoro...) ho faddo venire dall' Affrigga anghe duddi i miei barenti, amigi, conosciendi e viggini di gasa.

Siamo in doddale guaranda.

Si, guaranda.

Brobrio guei guaranda.

Guaranda giddadini ghe si trovano bene guì da Voi e ghe si sono bene indegraddi nella soggieddà givile e anghe, mi aggingo a dire, boliddigga.

Siamo viggini alla vostra organizzazione di bardiddo, grediamo fermamende nella vosdra ideologia, nel vosdro brogramma ghe bone la broblemadigga degli exdragomuniddari al gentro della vosdra azione, grediamo nei vosdri ideali e deddami di eddigga ghe esalda nel modo giusdo la digniddà dell' uomo, grediamo nel vosdro moddo di aggogliere noi exdragomuniddari e di draddargi per indegrargi nella sogieddà givile.

Noi guaranda siamo duddi ber Voi. Noi guaranda saremo sembre dalla vosdra barde.

Adesso sdiamo in addesa che deggolli il gantiere del Gas che dando bene buò fare a dudde le famiglie d' Iddiri, e guindi anghe a noi. Abbiamo molda fidugia che anche ber noi gi sia del lavoro.

Grazie di esisdere garo segreddario. Un grazie disinderessaddo anche da parde di duddi i guaranda barenti miei.

Ah, dimendiggavo, comblimendi ber le brimarie !

Suo sembre amiggo

Abdullah Affha nghàlla

 

 

 

Commenta il post

cittadinodelmondo 01/19/2010 15:14


Non voglio prendere le difese di storia ma suppongo che dalle sue argomentazioni non esca fuori del semplice buonismo ma l'accettazione dello straniero prima di tutto come essere umano e non come
un animale invasore.Siamo nell'era della globalizzazione, le culture si sono mischiate già tempo fa solo che facciamo finta di non vedere.L'accettazione delle altre culture è un elemento
emancipatore della cultura stessa.Anche io chiudo qua i miei interventi.Pur avendo idee contrastanti è giusto confrontarsi civilmente


strano 01/19/2010 14:33


passo oltre non riesco a spiegarmi, comunque spero che tu abbia ragione. Non vorrei che un domani (il piu lontano possibile) tu ti ricreda e debba pentirti del tuo ammirabile buonismo. Non
partecipo piu a questo argomento, troppe cicale in giro. grazie


STORIA 01/19/2010 13:00


e la cappella sistina oltre a essere un'opera religiosa è anche un opera d'arte, e inoltre sta in vaticano non in Italia ti ricordo.rispettare e accettare la cultura altrui non comporta il rifiuto
della propria, anzi dà elogio a virtù come la tolleranza e l'apertura intellettuale


strano 01/19/2010 12:24


bravo continua cosi,


STORIA 01/19/2010 09:41


io continuo a non vedere alcun cambiamento della nostra cultura.Beviamo, mangiamo carne di maile, festeggiamo natale pasqua pasquetta carnevale primo maggio e carrasegare...


strano 01/18/2010 18:07


Io non parlo di simboli religiosi, parlo di cultura, e che si dica la nostra cultura e pregna di cattolicesimo. E se si sta attenti ai modi di fare di questi stranieri ti rendi conto di quello che
sto dicendo.


strano 01/18/2010 17:55


giusto allora chiediamo di cancellare la capella sistina perchè è un simbolo religioso


STORIA 01/18/2010 17:17


diciamo che il post di cittadinodelmondo rende l'idea.vedi strano nessuno vuole importi la propria cultura, perchè io come te sono italiano, come te non sono musulmano, ma non vedo nel crocifisso
un simbolo dello stato italiano.la bandiera è un simbolo!il crocifisso si deve tenere nei luoghi sacri perchè altrimenti, gonuno potrebbe esigere un simbolo a lui congeniale nei luoghi
pubblici.Vuoi vedere il rocifisso?vai in chiesa, fatti l'altarino a casa tua ma non puoi imporre a me un simbolo religioso perchè altrimenti io voglio un nuraghe, la foto di garibaldi e un piatto
di spaghetti in ogni ufficio pubblico.Finchè ogni cittadino italiano chiede rispetto dei suoi diritti sanciti dalla Costituzione quel cittadino avrà sempre ragione


strano 01/18/2010 17:03


I nuomeri sono definiti arabi ma anche in questo caso ce da disquisire. Pero continuo a non farmi capire, in questo caso il mio vicino che mi tratta da straniero


Adriano 01/18/2010 15:19


Scommettiamo che...
- i soldi per le povertà estreme il sindico lo ha delvoluto a tutte le famiglie marocchine presenti ad ittiri ?
- sarà vero che LUI è sensibile al fenomeno delle povertà estreme e che ha destinato 5.000,00 euro ai poveri ( chi mai saranno ?) per sensibilizzare i cittadini di Ittiri ( che LUI non sa ma danno
tantissimo grazie alle associazioni ed alla chiesa ).
Qui noi non siamo razzisti, qui da noi le famiglie marocchine non pretendono granchè nelle scuole o in altre luoghi istituzionali, però sanno cosa gli spetta per legge, quali diritti hanno per la
luce, il gas, l' affitto e tanto altro.
Molte volte accade che gli ittiresi, per pudore e vergogna, non fanno domande e non chiedono nulla al comune. Eppure hanno bisogno lo stesso !


cittadinodelmondo 01/18/2010 15:13


Il tuo Cristo è ebreo e la tua democrazia è greca. La tua scrittura è latina e i tuoi numeri sono arabi la tua auto è giapponese. Il tuo caffè è brasiliano. Il tuo orologio è svizzero e il tuo
walkman è coreano. La tua pizza è italiana e la tua camicia hawaiana. Le tue vacanze sono turche, tunisine o marocchine. Cittadino del mondo, non rimproverare al tuo vicino di essere straniero !!!


strano 01/18/2010 14:15


Forse non mi sono spiegato, ma da quello che tu scrivi non conosci l'islam. Hai detto bene che l'italia e una democrazia laica, i mussulmani pretendono che i simboli della nostra cultura vengano
tolti dalla loro vista. Pero guai a lamentarsi se loro si mettono a pregare. Ad oggi Ittiri è un'isola felice infatti non vede abiliamenti strani. Pero ti siggerisco di fare un giro per la
penisola. E un discorso molto Lungo che è difficile da affrontare in un blog. Pero sottolineo che io non ho paura del diverso, ma ho paura di quelle persone che per farsi belli e per non apparire
razzisti (aggettivo che a me non si puo attribuire) sminuiscono la propria cultura. Ti suggerisco di fare delle ricerce in merito alle differenze tra le culture occidentale e mussulmana, dopo aver
letto un libro intitolato la forza della ragione di Oriana Fallaci.


STORIA 01/18/2010 09:57


la legge italiana dice che lo stato è laico e la scuola in quanto pubblica si rifà alle leggi dello stato.Come di certo saprai le leggi costituzionali e quelle ordinarie vengono ben prima degli usi
e delle consuetudini.
I musulmani non si coprono il viso e qualora lo facessero(e solo allora) andrebbero contro la legge italiana.Ora come ora vedo le donne musulmane con il volto scoperto allo stesso modo delle
signore anziane in "iscialle e muncaloru".
La legge italiana consente la macellazione delle carni suine e fino ad ora mai nessuno mi ha impedito di farmi una bella arrostita e penso nemmeno a te.
Io non sono credente e non ho mai sentito un arabo chiamare "cane infedele" un cattolico.perchè se ti riferisci all'integralismo stiamo parlando di gente malata così come lo sono gli aderenti al
Kun Klux Klan.
Come vedi hai paura del diverso perchè se ci rifletti bene la comunità musulmana non viola le leggi italiane, e credimi che dal punto di vista legislativo siamo ben difesi, e nel momento in cui
chiunque si trovi nel territorio italiano trasgredisce la legge sono il primo a dire che deve essere punito


strano 01/18/2010 08:37


faccio degli esempi: Il crocifisso nelle scuole, le macellerie dove si uccidono gli animali per dissanguamento, la legge italiana vieta di coprirsi il volto mentre loro usano, la poligamia, in
italia e vietata mentre per loro sono state tollerate delle strane situazioni. e non voglio andare oltre. Rispondo anche alla domanda se mi sento superiore, la risposta e no, perche le nostre
culture sono diverse e incompatibili, perche la nostra cultura e propensa al dialogo con tutti, la loro no. Se sei cattolico sai come ti chiamano? "cane infedele" ma non per loro scelta ma perche
lo prescrive il corano. Forse la play station e i jeans li usano la gente che come te sta perdendo i valori dell'italianità.


STORIA 01/17/2010 14:57


Vorrei inoltre sapere in che modo stanno riuscendo a cambiare la nostra cultura, grazie


STORIA 01/17/2010 14:56


a le donne musulmane usano il velo, indossato in libera scelta ed in seguito ad una profonda vocazione alla propria religione.
Finchè è possibile l'identificazione del viso ognuno è libero di vestirsi nel modo che reputa migliore (la legge italiana).
Fino a prova contraria in Italia non ho sentito ancora un musulmano che mi obbliga a indossare un velo o credere in Allah.La libertà di religione esiste ancora.
Chi sei tu per dire che la nostra cultura è migliore di quella di un cinese, di un peruviano o di un iraqeno?in base a quali valori giudichi una cultura?sei così superpartes da dire questo è buono
e questo è cattivo?alla base di tutto ciò ci sta la paura.tu hai paura del diverso, dell'uomo nero,dell'uomo giallo e di tutti coloro che non la pensano come te.
Puoi non essere d'accordo sui loro usi e costumi ma non indicarli come "inferiori".Tu occidentale che invadi con i carrarmati l'Afghanistan e l'Iraq esclusivamente per il petrolio (e non mi tirar
fuori la scusa delle missioni di pace o della democrazia in quei paesi perchè altrimenti ti chiedo come mai tu, occidentale, per lo stesso motivo non invadi la corea del nord o la cina) sei più
civile di una musulmana che indossa un velo?sei migliore perchè hai la playstation e indossi i jeans con la camicia?sei più intelligente di un arabo?e poi perchè tutti addosso agli arabi terroristi
mentre i cinesi sembra che vadano bene?


strano 01/17/2010 12:29


a le suore usano il velo, perchè fa parte dell'abito talare indossato in libero scelta ed in seguito ad una profonda vocazione.


STRANO 01/17/2010 12:27


la solita storia, prendete per ingnoranti chi non fa il polytical correct. Ma ti rendi conto che la munnedda la usa mia mamma che ha 80 anni invece il velo lo fanno usare alle bambine dai 9 anni in
su. Ma tu a milano con costume tradizionale sardo ci sei mai andato, io ho lo visto solo in manifestazioni culturali e di scambio di culture. Loro vivono nel medioevo e pretendono che ci torniamo
pure noi. Purtropppo devo dire che stanno riuscendo grazie alle persone che hanno perso la nostra cultura, e fanno i figettini per non farsi additare come razzista, e bada bene parlo di cultura e
non di razza. La cultura per cui moltissima dente ha fatto sacrifici emormi a costo della vita.


marcar 01/17/2010 11:48


"Anzi chiedi a quelle signore mussulmane che vivono ad Ittiri di togliersi il il velo." ....
incredibile a quale punto giunge l'ottusità delle persone accompagnate da una profonda ignoranza. Chiedi alle suore di togliersi il velo, chiedilo alle nostre donne (certo ormai a quelle di una
certa età perchè le giovani si vergognano)di rinunciare al loro "muccaloru" e alla lora "munnedda". Vedi se riesci a farle camminare tranquillamente .. che so a Milano ad esempio, con il nostro
vestito tradizionale, vedi se riesci ad evitare i loro sguardi stupiti se non ironici! Non è il velo che distingue una persona così come non è la confessione che distiungue il buon cristiano ...


strano 01/17/2010 10:29


Ho appena letto i post di storia. Ti suggerisco veramente di studiarla la storia. Anzi chiedi a quelle signore mussulmane che vivono ad Ittiri di togliersi il il velo. Anzi chiedolo ai loro mariti.
Quando lo tolgono allora possiamo parlare di integrazione. Studia la storia e vedrai che la nostra civilta si è evoluta mentre la lora e rimasta al medioevo. Il problema e che ai loro califfi,
muazin re sultani ecc. gli conviene che vivano cosi. La mia casa e sempre piena di ospiti, mi piace servigli e riverili, ma se mettono i piedi sul tavolo sbatto fuori a calci nel culo.


giacomo 01/16/2010 18:09


caro storia, leggendo il sito che tu hai citato, mi è capitato anche di leggere i vari commenti a quell'articolo, tipo questo:"leggendo la lettera del "lavoratore terminale" noto che l'accusa alla
sinistra è lieve, invece dovrebbe essere più incisiva. Comprendo che la destra possa fare il gioco dei padroni, attualmente ciò non avviene, ma la sinistra non dovrebbe, il pacchetto Treu, la
stessa legge Biagi, economista del lavoro di stampo social comunista, sono state fatte perché ormai le piccole aziende non assorbivano più lavoro in quanto troppo oneroso, poi ci sono state grandi
aziende municipalizzate in comuni governati dalla sinistra, vedi l'AMA e L'ATAC-TRAMBUS a Roma nel ventennio Rutelli-Veltroni, che ne hanno abusato in accordo con i sindacati. Questo dovrebbe far
meditare".
A me ha fatto meditare ed anche tanto. e a te caro storia?


STORIA 01/16/2010 17:32


e venduto sarai tu schiavo della tv


STORIA 01/16/2010 17:31


toh leggi un pà e non fare il finto saccente http://ilminatorerosso.blogspot.com/2010/01/un-secolo-fa-quando-rosarno-era-in.html?spref=fb


TEMPLARE 01/16/2010 16:47


Rispondo brevemente a quel signore che si fa chiamare “STORIA”. Intanto premetto una cosa che il sottoscritto non appartiene a nessun partito ne a quello del PDL ne tanto meno vorrei appartenere a
quello dei lupi comunisti mascherati da agnelli buonisti. Vergognati quando paragoni gli immigrati italiani a quelli che sono sbarcati clandestinamente nella nostra terra. Chissà quanti parenti
avrai, io ne ho tanti, che son partiti e mai ritornati, emigrati per un tozzo di pane per andare a scavare PICCO E PALA in quel di Panama, nelle miniere del Belgio, vedi il disastro di Marcinelle
quanti ittiresi hanno perso la vita, nelle miniere dell’Olanda, nei cantieri della Germania, Francia, oppure chiedi a chi ne ha conoscenza quanti ittiresi hanno sputato sangue e sudore in
Argentina, Australia, Cile ecc ecc, per guadagnarsi ONESTAMENTE un pezzo di pane. Ti ho citato solo gli ittiresi per non parlarti di tutto popolo sardo o di quello della penisola sparsi in tutto il
mondo per lavorare sempre onestamente, i più fortunati sono riusciti a rientrare, (io ho girato il mondo ed ho avuto occasione di conoscere varie realtà in cui comunità di italiani che piangono
ancora di nostalgia in terra straniera), che quando partirono avevano regolare richiesta dal datore di lavoro del luogo e non avevano le pretese di avere la casa popolare a gratis, oppure l’assegno
giornaliero per l’assistenza “lavoravano e dormivano nelle baracche”, oppure chiedi a qualcuno che recentemente ha lavorato in Arabia Saudita, del trattamento a loro riservato, a chi LAVORAVA per
fabbricare le case d’abitazione ai signori sauditi… angherie ed umiliazioni dalla mattina alla sera e i nostri conterranei non si permettevano minimamente di criticare le loro credenze ed il loro
modo di vivere (chiedi qual è la punizione)
Quindi il popolo dei nostri conterranei che hanno addirittura perso la loro vita per il lavoro in terra straniera, lo paragoni alla tribù dei nomadi che non lavorano, che inquinano, che rubano, che
violentano e uccidono le nostre donne, che storpiano i loro figli per iniziarli all’accattonaggio, secondo te i nostri fratelli emigranti erano così???
Fai una cosa “STORIA” chiedi perdono ai loro familiari e alla memoria dei nostri emigranti conterranei e porta un fiore nella tomba degli scomparsi, che tu non sei neanche degno di nominarli…
Secondo te i nostri conterranei emigranti si sono mai permessi ad esercitare commercio abusivo, in nero come lo fanno questi disperati che vediamo in giro per le vie e persino nelle spiagge?
E questo è loro permesso anche perché da noi ci sono persone VENDUTE come te.
Pertanto ora noi a casa nostra cosa dovremmo fare, ubbidire alle loro stupide richieste, per non offenderli dovremo rinunciare al nostro simbolo, rinunciare alla croce del nostro Signore Gesù
Cristo. Non so perché ora mi sta venendo in mente che a te “STORIA” ti manderei a fare qualche esperienza nelle città del continente, però dovresti uscire di casa solo di notte e senza armi, solo
appena tramonta il sole, per 2 o 3 ore, per accorgerti a chi sono messe in mani le città…
Tutte queste vicende, non so perché, mi ricordano la Battaglia di Lepanto…
Salute a tutti, Templare


storia 01/16/2010 10:15


e questa non è xenofobia? allora islamico=terrorista così come italiano=mafioso.O vi siete dimenticati che ancora oggi siamo un popolo di emigranti?Quanti italiani sono andati in Olanda, Belgio,
Argentina, Germania,Canada e Stati Uniti?ma fate finta di non conoscere la storia o cosa?Avete idea di tutta la "mondezza" che producevano i nostri compatrioti negli Stati Uniti o in Svizzera?e
secondo voi perchè accettavano tanti italiani a lavorare?ve lo dico io!Perchè l'italiano accettava di svolgere lavori duri a salari bassissimi, proprio quello che cercano oggi gli immigrati in
Italia!è ovvio che in mezzo a tantissime persone oneste si infiltrano quelle che di onesto non hanno proprio nulla ma per questo c'è la legge italiana che, se funziona, basta e avanza!e ti ricordo
caro templare che due tuoi amichetti hanno fatto una legge, una certa Bossi-Fini, che dovrebbe regolare gli afflussi di immigrati, e se questa non funziona vuol dire che qualcuno ha fallito, e
visto che dal 94 a oggi al governo c'è stato per lo più il dio silvio....
Riguardo al crocifisso ti invito a leggere la costituzione, l'Italia è un paese LAICO, perciò come non voglio che negli edifici PUBBLICI, cioè dello Stato LAICO, non ci sia il crocifisso non voglio
nemmeno vedere la mezzaluna o la stella di David!per professare la religione ci sono i luoghi adatti!e finiamola di additare gli islamici come terroristi perchè è la più grande bufala che i poteri
cercano di farti passare come vera e ti bombardano giorno e notte alimentando quella cosa antinaturale che è l'odio razziale!
Vi auguro di non trovarvi mai nelle condizioni di un immigrato che cerca una nuova vita qua, così come mi auguro che gli immigrati delinquenti vengano perseguiti e puniti dalla legge italiana, ma
soprattutto vengano puniti tutti quegli imprenditori che vogliono l'Italia agli italiani, ma che poi sfruttano la manodopera straniera.La vera soluzione sarebbe punire chi sfrutta il lavoro nero, e
allora davanti a un immigrato o un italiano che vogliono lo stesso lavoro allo stesso prezzo vedrete che l'imprenditore opterà per il suo connazionale, e vedrete allora che gli immigrati non
avranno più speranza di trovare i 10 euro al giorno in italia e rinunceranno autonomamente a sbarcare in questa repubblica delle banane.
Ricordate ciò che hanno fatto i nostri nonni e bisnonni emigrati, ciò che fanno i "Terroni" che vanno su in padania a rubare lavoro ai "polentoni"...Sbaglio o tutti questi prima di essere immigrati
sono esseri umani?


strano 01/16/2010 09:49


a proposito di questo argomento, consiglio a tutti i "democratici" e polical correct Ittiresi di leggere solo due libri "la rabbia e l'orgoglio" e la "forza della ragione". Scritti da una grande
donna non certo di destra -ORIANA FALLACCIA-. Ma forse e tropppo per la cosidetta classe diregente ittirese che tra i mille difetti che gli appartengogno soffrono soprattutto di presunzione


TEMPLARE 01/15/2010 19:57


Se l’Italia fosse un Paese che osasse ecco cosa dovrebbe dire
La maggior parte di noi avrà certamente saputo che a Rosarno nella Piana di Gioia Tauro in Calabria degli scontri fra cittadini italiani ed extracomunitari che stanno danneggiando automobili,
spaccando vetrine e danneggiando tutto quello che a loro viene a tiro…
In Italia ormai a quelli che arrivano clandestinamente tutto gli è permesso, se uno di noi inquina viene messo in galera, avete mai provato a visitare un campo di nomadi o un edificio occupato da
extracomunitari? Provate e così vi renderete conto… perché i nostri politici non hanno il coraggio di esternare quello che sentono? Sono sicuro che quei politici mentono, quando dicono che
vorrebbero che gli extracomunitari ottengano la cittadinanza, la casa a gratis, togliere il crocifisso dagli edifici pubblici ecc ecc … Sono sicurissimo che ai musulmani che vogliono vivere in
Italia secondo la legge della Sharia Islamica, tutti gli italiani direbbero immediatamente di lasciare l'Italia, questo allo scopo di prevenire ed evitare eventuali attacchi terroristici.
La gente è stanca che questa nazione debba preoccuparsi di sapere se offendiamo alcuni individui o la loro cultura. La nostra cultura si è sviluppata attraverso lotte, vittorie, conquiste portate
avanti da
milioni di uomini e donne che hanno ricercato la libertà. La nostra lingua ufficiale è l’Italiano, non lo spagnolo, il libanese, l'arabo, il cinese, il giapponese, o qualsiasi altra lingua. Di
conseguenza, se questa gente desidera far parte della nostra società, per prima cosa dovrebbe imparare la lingua!
La maggior parte degli Italiani crede in Dio. Non si tratta di obbligo di cristianesimo, d'influenza della destra o di pressione politica, ma è un fatto, perché degli uomini e delle donne hanno
fondato questa nazione su dei principi cristiani e questo è ufficialmente insegnato. E' quindi appropriato che questo si veda sui muri delle nostre scuole. Se Dio vi offende, io suggerisco a questa
gente allora di
prendere in considerazione un'altre parte del mondo come vostro paese di accoglienza, perché Dio fa parte delle nostra cultura. Noi accetteremo le vostre credenze senza fare domande. Tutto ciò che
vi domandiamo è di accettare le nostre, e di vivere in armonia pacificamente con noi.
Questo è il NOSTRO PAESE, la NOSTRA TERRA e il NOSTRO STILE DI VITA. E vi offriamo la possibilità di approfittare di tutto questo. Ma se non fate altro che lamentarvi, prendervela con la nostra
bandiera, il nostro impegno, le nostre credenze cristiane o il nostro stile di vita, allora vi incoraggio fortemente ad approfittare di un'altra grande libertà Italiana: IL DIRITTO AD
ANDARVENE!!! Se non siete felici qui, allora PARTITE!!! Non vi abbiamo forzati a venire qui, siete voi che siete venuti clandestinamente ed invaso la nostra terra. Allora rispettate il paese che VI
ha accettati.


noncredoadunasolaparoladelsindacoorani 11/05/2009 20:54


Incredibile… ma complimenti a tutti i Pi Diessini… con spirito di dappocaggine sono riusciti a vedere il bicchiere mezzo pieno la dove solo poche gocce approvazione gli hanno consentito di
capeggiare… ma come è avvenuto tutto questo? Per quasi 5 anni hanno sputato veleno sulla povera Manuela Soro… e poi hanno abusato del suo buon nome candidano in lista una sua omonima ed andando di
porta in porta a bussare dai partenti della consigliera stessa facendo credere che quella innocente creatura si fosse candidata nelle vostre liste… è stato forse la vostra sfavillante idea che ha
chiamato al voto persone che altrimenti non apporrebbero la propria firma sul vostro simbolo neanche fossero costretti con la forza…. Ma cosa più grave neanche così siete riusciti ad ottenere gli
ottocento voti a cui ambivate… ne avete ricevute cinquecento però avete vinto e per questo vedete il bicchiere mezzo pieno. Però con dignità vi chiedo di rispondere a questo mio modesto quesito, ma
se il sindaco Orani si trovava in una lista (quella lista che è passata con trecento voti in meno del previsto) ed il vice sindaco si trovava in un’altra lista (imbarazzante dimostrazione che
all’interno della stessa maggioranza ci sono delle forti discrepanze) alla prossima seduta di consiglio con che coraggio vi siederete uno al fianco dell’altro? E soprattutto con che coraggio il
sindaco Orani avrà ancora la forza di controbattere il consigliere Manuela Soro dopo aver sfruttato scelleratamente il suo buon nome?


Antonio Fadda 11/07/2009 12:05


Questa mi mancava !
Re Orani si è ridotto a questo !
Ho già sguinzagliato Fiuto Security per saperne di più.
E poi.... loro parlano di Etica, Correttezza, Onestà Intellettuale....
Ma che vadano leggermente, solo leggermente, dove sappiamo...


il rompipalle 11/05/2009 16:19


ahahahahah
Cara Antonella, prorpio fine la ragazza o chi per lei.
Complimenti per i francesismi usati.


gallosu 11/05/2009 10:02


ancora non avete capito che siamo invasi di problemi veramente seri,ho vogliamo continuare a sostenere le stesse polemiche?Di cuante donne si cerca di fare il SILVIO ho se il Marrazzo va a uomini?
Ho se il crocifisso si o no nei luoghi publici ect ect? mentre loro discuttono di tutto questo noi? tentiamo di imitarli. LA gente non ne può più di sentire tutte cueste stronzzatte se il
presidente va a donne non e un problema che riguarda il popolo basta che il suo ruolo lo svoga bene.e cosi vale per tutto il resto se il nostro sindaco per salvarsi da cueste votazioni a riunito
extracomunitari e precari nei cantieri comunali non è un problema che ci riguarda pur che il ruolo sindaco lo svolga bene. quindi la gente vuole che si finisca col sindaco fantasma,o tutto intero,
o pure di plastica definite un pò voi anche perchè non dimetichiamoci che i veri potenti siamo sempre il popolo ma anche un pò fessi che diamo il potere agli altri. quindi perchè non discutiamo di
cuanta disocupazione esiste? di cunta povertà esiste? di tutti i disservizi che esistono e di quante tante altre cose esistono realmente? ma basta basta però.cosi valga anche per il nostro sindaco
e giunta compresa perchè la gente vuole che il sindaco e la giunta sia più vera più esistente che stia in mezzo alla gente e con la gente. perche il popolo vuole che il sindaco e compagnia cantati
siano gente normale. fare il sindaco non vuol dire solo indossare giacca e cravatta e stare con l'auricolare in modo che noi (fessi)per lui naturalmente non possiamo fermarlo per nessuna semplice
domanda .e ora di fare veramente le cose serie la gente vuole che il sindaco e giunta scendano in campo insieme a noi se ce un problema in una abitazione che intervegano se ce un problema in una
famiglia che itervengano in una azienda in una campagna e in tutto quello che apartiene al popolo perche se siè in trà quelle cariche e grazie a noi. vogliamo vedervi con le mani sporche e
affaticatte come le nostre allora saremo tutti uguali. comunque in buona sostanza io e tutto il movimento proponiamo che venga dato spazio a tutti per le prossime elezioni non sempre i soliti date
spazio anche alla gente conune cosi vedremo cuacosa di nuovo , e inutile cambiare il cantante e la musica rimane la stessa.cambiare rinnovare modifficare semplicità e sopratutto lealta e
coinvolgimento di tutti...


Antonio Fadda 11/05/2009 08:51


No, no Antonella,
non diamo la possibilità a chi vuole infangare il ruolo critico di questo blog di poterci insultare e "bollarci" come intolleranti.
I partecipanti cosidetti critici e alle volte duramente offensivi sono stati per la maggior parte individuati. Ma non è questo il problema. Dobbiamo riuscire a confrontarci sulle cose reali, sui
problemi, sui fatti. Non per muovere critiche o accusa contro alcuno, ma per costruire qualcosa di buono per la nostra comunità. Che merita tanto.


antonella 11/04/2009 22:26


per rompiballe: mi sa tanto che il tuo pseudonimo ti ha fatto scoprire e anke il tuo modo di scrivere nel blog: perké non ti fai kiamare er monnezza visto il tuo ruolo nell'istituzione comunale? o
devo continuare?


il rompipalle 11/03/2009 07:13


Ripeto Antonio, leggi qua sotto è riportato nel retro della ricevuta dei 2 euro ,documento ufficiale del DP e non quello che era scritto nei volantini, se poi uno si legge il regolamento è ancora
meglio:
Io Sottoscritto/a
-Dichiaro di riconoscermi nella proposta politica del Partito Democratico e di sostenerlo alle elezioni."
e tu non mi sembra che ti riconosca come principee come elettore del PD o sbaglio ?
A ogni modo poi ognuno è libero di fare quello che vuole, ma in questo caso hai sbagliato e putroppo quando si sbaglia è difficile ammeterlo.


Antonio Fadda 11/02/2009 17:00


Per rompi... :
Istruzioni per il voto:
"chi può votare: I cittadini italiani e dell' UE residenti in Italia che abbiano compiuto 16 anni. Gli stranieri in possesso del permesso di soggiorno. L' elettore versa un contributo di 2
euro."
Tratto dal volantino per sostenere Bersani alle primarie del 25 ottobre.
Che dirti, i tonti sono da altre parti a quanto pare.
Non me lo sono certamente inventato.
Sarò ignorante ma non fessacchiotto.


il rompipalle 11/02/2009 10:30


"Io Sottoscritto/a
-Dichiaro di riconoscermi nella proposta politica del Partito Democratico e di sostenerlo alle elezioni."
Questo recita il tagliandino delle primarie nella parte del retro della ricevuta dei 2 Euro.
Non mi sembra che tu abbia letto bene e che non conosci il regolamento. Chi è l'ignorante adesso?
Tutta gente mandata per inquinare il voto è stato mandata dal fadda, ci sono i registri con i nomi di chi a votato e che non c'entra proprio nulla con il partito democratico .
Il Tonto sei tu mio caro, tu non conosci il regolamento e perciò parli a vanvera.


Sonia 11/01/2009 15:52


Si,
Poddaaa, Romipalle, Trudda, Ambrogio,
tottu puleddhina !
Gente incapace di discutere, solo di buttare letame sugli altri. Gente che crede di essere aldisopra di tutti.
Ignoranti.
Ecco perchè la sinistra ad Ittiri è così strana, ecco perchè possono benissimo venire elette persone di siffatta natura.
Ci penserà il PD di Porto Torres a darvi la misura di quello che siete.
Ha ragione qualcuno, siete dei bamboccioni confusi, meditate gente, meditate.


trudda 11/01/2009 15:05


povera zente tottu puleddina


Rompivoto 11/01/2009 10:56


Come sempre il Fadda ha colto nel segno.
Questi bamboccioni sono dei fanatici.
Siate più democratici e accettate le critiche fatte in chiave umoristica con un pizzico di satira in chiave "de noandri", come direbbe quelo comico famoso: Bentroni.
Poi che c' hazzecca l' inventore di questo blog con le famiglie di personaggi pubblici che hanno espresso liberamente il loro voto alle primarie del PD ?
Rileggetevi il regolamento, tonti, siete voi stessi che chiedete di esprimere il voto ai cittadini, agli extracomunitari, ai giovani dai 16 anni in sù.E questo è successo.
La parodia in chiave farsesca del linguaggio, che richiama lo stantio Buana, usato
nell' articolo "incriminato" è un mezzo semiserio per richiamare la vostra attenzione su un comportamento scorretto usato non dal fadda, ma da qualcuno del vostro partito.
Che ignoranti !


il rompipalle 11/01/2009 08:07


Grandissimo PODDAAA, hai colto l'essenza di questo pseudo blog.


poddaaa 10/31/2009 14:04


era da tanto tempo che non entravo in questo blog e vedo che nulla è cambiato.caro tottoi con questo articolo ti sei dimostrato poco intelligente visto che potevi esprimere il tuo parere in modo
più elegante, senza ironizzare sull'accento degli extracomunitari.Non voglio commentare il contenuto della discussione ma solo la forma con la quale è stata aperta e poi mandata avanti.Solo i poco
intelligenti non hanno capito che il 95% dei commenti lasciati su ogni articolo sono fonte della tua stessa mano (sarei proprio curioso di vedere gli IP dai quali provengono i suddetti commenti) e
ciò fa di te uno che finge di avere un grosso seguito ma che è solo vittima della propria goffaggine.si proprio di goffaggine si parla:questo blog non è serio,è puro spettegolezzo, è un insulto
alla dignità umana (giocare con l'accento di PERSONE che vengono da altre parti è da IMBECILLI).Voglio vedere se hai il coraggio di vergognarti di questo tuo articolo e di avere un poco di cervello
magari esponendo la tua contrarietà in un modo che non offenda altre persone.saluti

ps.vedi di pubblicare almeno questo post


il rompipalle 10/31/2009 06:08


x Natalie.
che bel nome che hai mi, sembra prorpio il nome di una persona che è abbituata a ciucciare.
Meditate gente meditate


ilrompipalle 10/31/2009 06:06


x ropovoto,
gaurda che le primarie sono andate bene, nessuno da la colpa agli altri, ma è un dato di fatto che totti fadda abbia mandato a votare la sua compagnia cantante, ci sono i registri, oppure contesti
anche i dati o non è vero che la mamma di manuela soro abbia votato o che la moglie di peppino fiori abbia votato.
Cotrolla prima di parlare,Stupido è chi lo stupido fà.


Abdul Mha Ninchul 10/30/2009 16:35


Anghe io ho vodaddo a gueste brimarie, e mi ha mandaddo il sig. Fhaicas Dhaicas, ma ho daddo la mia breferenza a una bersona diversa da Lai e Diana. Gosa vuole dire che ho sbagliaddo, ghe ho
dimendigaddo il nome ? Ghe non sono riusciddi a condarsi ? Ghe non sanno guale è la loro gonsistenza elettorale ?
Alla brossima non gi vado biù.


Sonia 10/30/2009 16:21


Ve lo dicevo io che si scatenava un putiferio ?
Sono prevedibili perchè sanno di aver fatto una bruttissima figura. L' Altra notizia è che hanno scovato un dirigente del PD che ha fatto votare alle primarie un gruppone di cinesi che neanche
parlavano l' italiano. Quindi non ci meravigliamo se alle primarie hanno partecipato più elettori del centrodestra che del centrosinistra.
Elettori del centrodestra ai quali piace Bersani ed anche Silvio Lai (passeranno alla storia alcune telefonate di parenti e amici che mobilitano gli altrattanti amici di forza italia). Viene sempre
fuori, se avete notato quando si parla di centrodestra, il nome di Gianni Senes. Addirittura dicono che è stato sponsorizzato da Antonio Fadda per sostenerlo a queste primarie. Non lo possono
vedere proprio a Gianni, ad Antonio, ad Ambrogio, a Beppe, e a tutti quei militanti del loro partito che siano un pò socialisti o moderati. Hanno sempre parlato male di tutti i loro compagni, dal
povero Lorelli a Giovanni Tavera.
Sono questi i nuovi prossimi amministratori ?
Mi accodo, ignoranti !


Natalìe 10/30/2009 16:11


Bel nome "rompipalle", ojeje ojeje ojeje, ci stò a fare un bel pensierino.
Ti chiamerei "ciucciapalle" piuttosto.


Il rompivoto 10/30/2009 16:04


Aridaje,
è sempre colpa di tottòi Fadda, un pò come Berlusconi in misura ridottissima, tutto quello che accade in casa PD, nell' amministrazione, alle primarie, negli appalti pubblici, nelle selezioni,
nelle assunzioni,nella parentopoli, nella monnezzopoli, nel boikipopoli, insomma tutto è sempre da imputare a qualcun' altro !
Ignoranti !


ilrompipalle 10/30/2009 13:17


Perchè non ditte al Sig. Fadda Antonio autore di questo blog quanta gente ha mandato a votare per le primarie solo per rompere gli equilibri dell'amministrazione ( e non solo ha mandato le persone
a votare il suo grande nemico gianni senes ).
O come qulcun' altro che dava i soldi al bar per fare andare a votare i ragazzini alle primarie, o tutte quelle persone dei "riformatori" che erano tutti schierati in fila alle 19:30 di sera per
votare.
Ajo Totto sei un vile.
VERGOGNATI
IO che sono del PD non mi sarei mai sognato di andare alle primarie di un altro partito tanto meno di destra. oh.... scusate ho fatto una gaffe, le primarie esistono nel PDL ? Oppure è un dittatore
che decide chi, come e quando ?


Leonardo 10/30/2009 12:52


Rieccoli tra di noi, sono usciti dal loro recinto per attaccare e difendere
l' indifendibile, l' innominabile. Quello che ha mangiato la pastasciutta sulle loro cape
d' asino. Perchè tra questi supermilitanti attivissimi vige una regola ferrea, quella di lavare i loro panni macchiati in casa. E subiscono tante di quelle angherie ed arroganze che voi neanche lo
immaginate !
Però, mai far sapere cosa succede in casa !
Davvero ignoranti.


Adriano 10/30/2009 09:03


Immancabile il marrazziano che taccia gli altri di razzismo. Il vero razzista è
quell' assessore ( se corrisponde al vero ) che ha "costretto" gli extracomunitari a votare nelle primarie del PD di Ittiri, non ha certamente importanza per chi, delle quali loro non sanno e non
capiscono assolutamente nulla, e delle quali non glienefregaunbelniente.
Dico costretti virgolettato perchè penso che qualsiasi essere umano, in grave stato di bisogno e necessità, se invitato amichevolmente ad esprimere un voto a favore di un emerito sconosciuto in
cambio di lavoro o provviste o quanto altro, consegna il proprio voto a quello che non è il suo aguzzino politico ( perchè non è così che lo vede) ma bensì il suo benefattore.
Ignoranti.


Bavaglio 10/29/2009 15:42


La dimostrazione che siete dei razzisti si vede lontano un miglio. Adesso ve la prendete anche con la comunità dei Marocchini e Senegalesi che sono ad Ittiri da tantissimi anni. Sapete benissimo
che anche loro avevano diritto ad esprimere il voto alle primarie del PD. E' forse proibito invitarli ed aiutarli ad andare ad esprimersi liberamente ? Se poi hanno votato per Lai o per Diana o per
la Barracciu che importanza ha ? Qui si è voluto rimarcare che anche loro possono benissimo integrarsi nella nostra società a pieno titolo. E c'è poco da ridere e scherzare dando voce con l'
accento dei buana neri dell' africa centrale !
Vergognatevi.