Gli IntellettuAsini del PalaSharp. Cosa mai potremmo apprendere da questi lardajoli viziati e coccolati dai Poteri Forti ?

Pubblicato il da Antonio Fadda

asino-idiota.jpg

( il Dott. Prof. On. Duddu Dadda - Docente di Diritto e Rovescio)

 

Italia, 12 febbraio 2011.

Al PalaSharp, alla presenza delle menti più illuminate di questo ma anche dell' altro secolo, si sono materializzati come di incanto i "buoni", i Puri, i e le Vergini santissime della cultura nazionale, insomma ragazzi abbiamo visto e goduto di una saggia carrellata di discorsi e lezioni di moralità da parte degli Onesti. Si, avete letto bene, degli Onesti con la o maiuscola per darne maggiore forza. Insomma ci sono apparsi, dalle TV di un ben noto giornale di proprietà di un' altro ben noto industrialotto, che nel passato ha avuto problemucci con la giustizia (bunga bunga?, no altra robaccia...), tutti quelli che, a detta loro, possono giudicare liberamente e dire a tutti noi, popolo fedele e bue,chi è bravo, chi merita, chi è zozzone e chi nò. A me, un ignorantone d' Ittiri, che certamente ho dei pregiudizi nei loro confronti, mi dà l' impressione che i cosiddetti "Buoni" esibiscano la loro cultura, che è grondante e deccia deccia di dotte citazioni scaricabili per altro da Wikipedia, in un modo talmente fastidioso ed arrogante che mi ricordano quelle laureee, diplomi e attestati di partecipazione al corso tipo "la cucina lardajolesca di fine '800 ad Ittiri", appese orgoglionamente nel salotto buono di casa e, le copie, nella cantina abitabile con l' immancabile marmo di carrara. Ed è proprio da questo atteggiamento che si riesce a capire quale tipo di idea strana si aggira furtiva nel cranio di questi poveri illuminati o presunti tali. Questi si ritengono i "Migliori". E sostengono di rappresentare tutta quella Sinistra Progressista che, però, conoscendoli, si è prontamente spostata nelle valoralità della destra democratica. Rifuggendo da loro.

Mi domando, e domando ai "Migliori", come si può pensare di sfasciare un intero paese, distruggendone in un modo così irreversibile e grave una Repubblica, mettere in dubbio valori fondanti che non si possono nè si devono sacrificare, cercare follemente ma lucidamente di impiccare a testa in giù un premier e tutto il suo governo a causa di questa "Bagassata" interminabile. Oggi noi, ed una buona milionata di liberi cittadini italiani, siamo idealmente presenti a Milano, rigorosamente in mutande ma vivi, come ha chiesto Giuliano Ferrara, proprio per combattere questi Goffi Puritani. I migliori comici intellettuasini presenti oggi in quell' area di sinistra-non-sinistra, meglio conosciuta "al Caviale" che pretendono di indicarci la Via, la Vita e la Libertà nella Giustizia.

Questa presenza ideale è il nostro Non Ci Stò allo Stato composto da quelli che si Indignano e che si Basiscono, è il nostro Non Ci Stò al loro modo di pensare di sghimbescio il cui credo è che l' unica cura utile e possibile per "guarire" dal berlusconismo sia l' azione politica dei Magistrati.  Vogliono sospendere l' intero paese e la Democrazia fino a quando  il cittadino non "Tornerà Sano".

Ed è in questo modo, ma anche in altre sconcezze intellettuasinine, che si è creato un grave danno all' Italia, al suo volto nell' intero mondo,alla sua dignità e alla sua vita quotidiana. Una vita quotidiana ammorbata dal clima di vera guerra civile dove illustrissimi personaggi del mondo della cultura e della politica,  che sino ad ieri ammiravamo, possono sostenere che la democrazia che elegge Berlusconi è inutile e dannosa !  Sostengono, questi, che quelli che sostengono il Cavaliere, scegliendolo come proprio rappresentante, non sanno quello che fanno e, se lo sanno, sono dei farabbuttoso ! e dei delinquentes ! Si paralizza l' azione di governo con le ben note alchimie dei Fini, Casini, Bersani e vasellame a seguire  per poi accusarlo di essere un inconcludente. Si sostiene che quì in Italia deve votare solo chi è stato "nominato" dalla Commissione d' Esame dei Liberi Giustizieri, cioè Eco, Saviano, Zagrabelsky, la Spinelli Barbara, Santoro, Travaglio e quel povero ed ingenuo tredicenne ignaro della trappola in cui l' hanno cacciato questi intelletuofili, i "Giusti" ! Quegli stessi "Giusti" che osteggiavano il CAV già dal 1994, alla sua discesa in campo, perchè rappresentava e dava voce, vita e rappresentatività alla garanzia del mantenimento di un equilibrio anticomunista, di ispirazione Democristian-Socialista, che si era aggregata attorno alla sua persona. Questo non andava e non va bene, secondo Lorooo. Infatti Occhetto (oggi vittima di questi Nuovi Puritani del "So Tutto Mì" ) e la sua "gioiosa macchina", con al seguito i soliti furbi noti. Non riuscirono a conquistare ed espugnare l' Italia con il consenso popolare, con l' applicazione di quelle regole democratiche e di convivenza civile. Era necessario dunque scatenare alcuni  ben definiti personaggi che, oggi ma ancor di più ieri, deturpano l' immagine del nostro Paese facendo sbriciare, a sciacalli e speculatori di ogni risma, dal famosissimo buco della serratura, la dorata e frequentatissima camera da letto del Premier.

Intellettuasini ! Ecco cosa sono. Intellettuasini.

Con tag Prima Pagina

Commenta il post

Tullianorva 02/16/2011 09:22


Il post che mi precede a firma di Zietto Nostro come volevasi dimostrare rappresenta perfettamente il modo di pensare di una minoranza di italiani che, come hanno loro insegnato, hanno perennemente
la bava alla bocca ed un odio politico verso chi non riscono a battere in modo democratico: con le libere elezioni!
Questi invece hanno necessità di quel gruppetto di magistrati, allevati amorevolmente e messi lì dall' ex PCI, il cui compito è quello di demolire chiunque si opponga alla ascesa al potere di
questa sinistra variegata. Hanno fatto così con Craxi, hanno ottenuto le dimissioni di Leone a suo tempo, con una balla colossale. Vorrebbero farlo adesso con berlusconi che viene accusato di
Pedofilia e di Concussione. Questo a Milano, ma si stà affacciando anche Roma e vedrete che man mano che si andrà avanti verranno fuori altre picolezze insignificanti con l' unico scopo di creare
tensione e le condizioni per farlo dimettere da Napolitano che aspetta l' occasione buona per decretare lo stato di emergenza nazionale! Potranno farlo, e lo faranno senz' altro, ma tanto sarà
inutile perchè alle prossime competizioni elettorali vincerà sempre Berlusconi, o qualsiasi altro personaggio che lo rappresenti foss' anche il suo cuoco personale che è sempre superiore a questa
sinistra ciarliera, bugiarda, malfattora, arraffona, golpista.
Non passerete voi statene certi !


Zietto Nostro 02/16/2011 08:44


Mi si conscenta stupidotti destristi.
Non concordo con quello che è stato scritto in questo blog.
Un blog che è intanto fatto male, sia nella grafica che nella scrittura. Una scrittura che non segue un filo logico o un ragionamento lineare ma va a seguito di argomenti che vengono trattati dalla
stampa nazionale. E' un blog-fotocopia di quanto sostiene la destra a livello nazionale ed il pdl in particolare. Ed è inutile difendere il Cav. perchè è ormai destinato alle dimissioni, dovrà
andarsene e lasciare spazio a quelle forze democratiche veramente che non hanno scheletri nell' armadio. Nè hanno politici che si dedicano alle minorenni o alle escort per come appare dalle
indagini dei magistrati. Ogni vostro tentativo di evitare le dimissioni per far posto ad un Governo di Salute Nazionale che porti il paese verso la normalità, sarà nullo e non avrà effetto.
Mettetevi dunque l' anima (se ne avete una ) in pace e rassegnatevi al nuovo corso che si stà profilando nella nostra Nazione. Ormai il berlusconismo è arrivato alla frutta. E' stato un flop
completo e di questo dovete rendervene conto. Non è con le ragazzine che si governa ma con persone serie, capaci, preparate, senza vizi o altro. Aveva ragione Veronica Lario quando sosteneva che il
marito era ed è malato. Lasciamo dunque spazio a chi di governo se ne intende ed a chi fa le cose in modo serio e responsabile. Senza balletti rosa, lettoni, tette e regalie di euri ed
appartamenti. Vergognatevi tutti.
Non passerete più.


Arturo 02/14/2011 13:54


Le ho viste, le matriosche, nelle piazze d' Italia. Alcune le ho riconosciute perchè storiche antagoniste del Sig. B. ma anche di Prodi, ma anche di Veltroni, ma anche di Dalema, ma anche di
Bersani. Insomma sono quelle che, mai appagate, ce l'hanno un pò con tutti. Ne ho visto altre che erano il giocattolino di alcuni politici, se le siedevano sulle ginocchia, così, tanto per
trastullarsi un pò. Ma quelli erano omaccioni di sinistra. Con un' idea ben precisa sui diritti, sui doveri, sulla giustizia....
Siamo proprio a bagassopoli.
La loro naturalmente!


Romano Brodi 02/14/2011 12:28


Io...io...io scioono fermo al scemaforoooo.. lì immobileeee....fermoooo... aspetto.
Ecco, potrebbe essere questa la posizione che assumono questi puritani odierni, prima puttanieri nelle sezioni e nelle comuni, che di loro non ci mettono nulla, solo questo modo di pensare
trasversale, pro-contro-qualcuno. Questi pretendono davvero di nascondere la Verità in tasca e di sventolarla ogniqualvolta lo ritengano opportuno. Sono quelli che hanno letto Kant ma, come ha
lucidamente detto Giuliano Ferrara, non lo capiscono e non ne hanno tratto, quindi, alcun insegnamento. L' analisi di totoi fadda è perfetta. Condivido tutto sino all' ultima virgola.


Antonio da Ittiri 02/12/2011 13:01


Il mondo si divide in tre categorie di persone: un piccolissimo numero che fanno produrre gli avvenimenti; un gruppo un po’ più importante che veglia alla loro esecuzione e assiste al loro
compimento, e infine una vasta maggioranza che giammai saprà ciò che in realtà è accaduto. Il PDL e il PD sono dei veri e propri aborti della politica. Il fatto è che da circa venti anni, ai
governi mondialisti servono uno al massimo due interlocutori, del tutto simili tra loro, ed obbedienti alle regole finanziarie ancora prima che politiche. Forse tra un po’ di tempo non serviranno
neanche più questi due partiti, e non è detto che per paradosso storico, il nostro ambiente sarà costretto a battersi per la democrazia contro un Nuovo Ordine Tecnocratico ed Oligarchico che abbia
azzerato i partiti.


Antonio Fadda 02/14/2011 08:30



E' vero, Antonio da Ittiri, quando metti in ordine di importanza queste tre categorie. Esistono e da sempre controllano l' evolversi degli avvenimenti non solo politici ma soprattutto economici.
Perchè è proprio dal controllo dell' economia che deriva il maggiore potere. E' infatti notizia di questi giorni, Tremonti lo ha annunciato in pompa magna, che Draghi diventerà il capo assoluto
della BCE che è quella, se non sbaglio, che tira le fila ed i cordoni della borsa in europa. Concordo anche sul fatto che è interesse dei cosiddetti poteri forti (la vicinanza di De Benedetti al
PD non è casuale...) quello di avere sempre sotto controllo i maggiori due partiti (gli altri li fanno giocare al gioco della politichetta...) per assoggettarli alle regole finanziarie a loro
care. Però commetti un errore, non hai messo nell' elencazione delle tre categorie quella più importante che è quella alla quale apparteniamo noi due: la categoria di quelli che sanno, di quelli
che cercano di comunicare già da tempo immemorabile quanto è a nostra conoscenza per far sì che il popolo si svegli ! Certo, abbiamo ancora tempo a disposizione. Gli argomenti e gli stimoli non
mancano. Continueremo a farlo, nel nostro piccolo, nella speranza che la ggente, la massa, la maggioranza che attualmente non sa o non vuole sapere si dia una scrollata e apra gli occhi una volta
per tutte.


Grazie per il tuo contributo come sempre attento e pieno di significati importanti.