Il Consigliere Giacomo Zara richiama alla serietà il Sindaco Sarcastico e ne chiede le dimissioni.

Pubblicato il da Totoi Fadda

                                                                                  Ittiri,15/05/2012

 

 

                                                                             Al Signor Sindaco

                                                                              Comune di Ittiri 

g zara

   

OGGETTO: Risposta alla Sua nota prot. N.4699 del 4 Maggio 2012

 

Preg.mo Signor Sindaco,

lo scrivente Consigliere Comunale Giacomo Zara, in riferimento alla Sua nota come da oggetto, desidera innanzitutto ringraziarLa per sua cortese risposta, naturalmente sempre sarcastica e dai toni di basso profilo, non consoni alla carica da Lei ricoperta.

                Ritengo che le Interrogazioni a Lei rivolte in più occasioni, compresa l’ultima riguardante la situazione in cui versa il manto stradale nella Via San Giovanni, non sono altro che le problematiche che mi segnalano i cittadini Ittiresi, i quali, non hanno ancora trovato riscontro da parte sua con delle  risposte corrette ed esaudienti.

                Sostengo che i cittadini per il quale il proprio Sindaco opera, abbiano il diritto di vedersi riconosciuta pari opportunità di trattamento, cosa che a parer  mio non avviene.

                Pertanto, considerato che assiduamente afferma che le problematiche dei cittadini non possono essere risolte per mancanza di risorse economiche, con la presente, la invito a prendere atto delle sue dichiarazioni, e rassegnare le dimissioni, in quanto Lei non è stato in grado di pianificare risorse economiche atte alla risoluzione delle problematiche della nostra comunità.

   Caricatura 3 di t orani        Per quanto concerne la richiesta del sottoscritto, le ricordo che, sia io sia Lei, siamo stati chiamati dai nostri concittadini per rappresentare la nostra comunità, con il solo intento, questo sicuramente da parte mia, di far sì, che la cosa pubblica sia gestita in modo corretto e nell’interesse di tutta la comunità ittirese.              

Per quanto riguarda la mancata partecipazione alla precedente seduta del Consiglio Comunale, vorrei precisare, ricordandole, che le è stata inoltrata con protocollo del 18/04/2012, una richiesta di rinvio del Consiglio Comunale del 27 Aprile 2012,  poiché preso atto degli importanti punti previsti nell’ordine del giorno, purtroppo, per impegni  già assunti in precedenza,  INDEROGABILI,  non era stato possibile presenziare, e quindi dare il mio contributo in qualità di consigliere.

Sinceramente non ho potuto fare altro che prendere atto della sua indisponibilità nel rinviare il Consiglio comunale non avendo ricevuto risposta sia positiva che negativa! La domanda è lecita e la risposta è cortesia. Infatti la sua ironia è fuori luogo.

errare umanum

Prendendo atto di non aver titolo per stabilire le priorità degli interventi di manutenzione, come lei dichiara, perchè ciò compete a chi amministra, e considerato che io come lei sono stato eletto dai cittadini ittiresi, che mi hanno dato fiducia eleggendomi loro rappresentante, e visto il ruolo che ricopro,  naturalmente da parte mia saranno messe in campo tutte quelle azioni possibili, volte solo ed esclusivamente al bene della mia cittadinanza, per la quale io sono fiero di rappresentare, ed essere un “orecchio”  più attento alle voci di tutti i cittadini, puntando ad una gestione del bene comune che rafforzi un nuovo e più incisivo dialogo con tutta la popolazione.

Agente-Oranto-00.jpg

Concludo ribadendo il più totale disappunto per il suo atteggiamento, invitandola in futuro a essere più disponibile  adempiendo con maturità e responsabilità ai propri doveri per la carica cui lei ricopre, dando priorità alle profonde problematiche della collettività ittirese e del nostro territorio, tralasciando le frequenti cadute di stile che di certo non sono consone ad primo rappresentante di una comunità, in questo caso quella Ittirese.

                Colgo l’occasione per porgerle cordiali saluti

 

                                                                                     Il Consigliere Comunale

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Le foto sono state gentilmente concesse dalla segreteria dell' A.E.S.S. (Associazione Europea Sindaci Sarcastici

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Con tag Prima Pagina

Commenta il post

Lusi Piddino 05/26/2012 09:01

Vedo che qualcuno scherza con la denuncia della presenza ad Ittiri di forte concentrazione di polveri da amianto. La solita ittiresata che i veri colpevoli ideali, quelli che da sempre sgovernano
la nostra cittadina, cercano di attribuire ad altri. Come sempre si vuole mischiare la politica amministrativa (che è una cagatina rispetto ai tantissimi drammi ittiresi) al lavoro professionale e
di dipendenza da un ente che, sino ad oggi è stato retto proprio da politici di una ben definita area politica che, guarda un pò, ci riporta sempre al punto di partenza : i sinistri ! Bunga Bunga
dovrebbe farsi fare una revisione al tubo di scappamento da dove spala cacca a iosa per coprire proprie responsabilità. Gli ittiresi ci sono abituati. Bèh, dopo secoli di balle colossali (sempre
nell' interesse esclusivo del Popolo...) avranno pure maturato esperienza, o nò ?

bunga bunga 05/25/2012 19:12

Consigliere G.Zara,cosa ne pensa dell'amianto visto che lei e della Forestale?

Alfredo 05/25/2012 09:06

Finalmente qualche segnale dall' opposizione si vede dopo tanto silenzio. Pensavo fossero stati zittiti dal sindaco che tutto vede e su tutti comanda e dispone. Da una parte sono contento che il
consigliere Zara si sia svegliato (non dimentichiamoci la collaborazione dell' opposizione verso questi signori della poltronaggine sul caso dell' ospedale...) e gliele abbia cantate anche se,
dobbiamo dirlo, questa canzone non ha trovato quello spazio necessario nel giornale di Masia ormai costretto a sedersi, e quindi a scrivere, quello che dice "LUI". Dall' altra parte sono
discontento del comportamento dell' opposizione intera ( che si è ritrovata attorno al progetto "Ittiri Può Cambiare" ) perchè non riesce a capire che la gente di ittiri, ed è la maggioranza, ha
bisogno di sapere come vanno le cose. Ha bisogno di essere informata di tutto quello che questi padroni fanno dentro il palazzo comunale. Ogni cosa che non vogliono fare perchè non gliene frega un
bel nulla danno le colpe al "patto di stabilità" ! Mentre la nostra cittadina va in declino urbanistico e soprattutto come decoro (mi ricorda l' Ittiri del 1950) questi sono impegnati a dare premi
a tutti i loro amici, amici degli amici, parenti e affini. Questo possono farlo quando l' opposizione non funziona a dovere. Eppure è semplice. Basta dare le notizie anche tramite volantinaggio
porte-porta oppure, così come ogni tanto leggo, con questo blog che pubblica tutte le notizie che noi dobbiamo sapere. E allora forza, se avete coraggio, fatte il vostro dovere. Del resto siete
stati eletti proprio per questo ! Se non ve ne siete accorti il vento del movimento 5 stelle è ormai arrivato anche ad Ittiri e alle prossime vedrete cosa potrà accadere se azzeccano le persone
giuste.