L' Ordine dei Medici tra passato e presente.Perchè hanno diviso i medici in Figli e Figliastri?Nello specifico: nello "Strano Caso del Dott. Giuseppe Dore" è stata ricercata la verità ?Pardinò!

Pubblicato il da Totoi Fadda

indemoniato
Dice un vecchio saggio ittirese: ”su dimoniu faghet sas padeddhas ma sos copertores nono!”. Cosa intendo dire ? Semplice, man mano che il tempo trascorre, lento e inesorabile, da quel lontano mese di agosto 2012 che doveva segnare in modo definitivo l’ inizio della fine (così si auguravano gli apprendisti sociopatici ed una vastissima schiera di altri personaggi rimasti ancora nell’ ombra) della teoria doriana incentrata sulla Psiconeuroanalisi, alcune piccole porzioni di verità, seppur timidamente nascoste in quel vaso di Pandora rappresentato da segreti mai svelati e da gravi omissioni e manipolazioni, stanno iniziando a venire allo scoperto. E la puzza che viene emanata, credetemi, è davvero nauseabonda. Una buona parte dell’ opinione pubblica, abbastanza consistente, ha capito che qualcosa di strano, di anomalo, di malato, di demenziale e diabolico si è annidato negli atteggiamenti e nelle decisioni, alcune volte troppo frettolose, assunte da chi invece doveva, almeno per il rispetto della cosiddetta deontologia professionale, appurare la cruda verità. Come mai invece, questo si domandano in tanti, si è voluto prestare il fianco a chi aveva ed ha ancora (questo ci par di capire dando uno sguardo alle ultime evoluzioni) interesse a ridimensionare questa scoperta scientifica che il suo scopritore, il neurologo dott. Giuseppe Dore di Ittiri ha chiamato “Psiconeuroanalisi”? Su questo blog e a seguire sul maggior network della rete, facebook, sono svariate le analisi ed i commenti dei naviganti i quali, ognuno con il proprio contributo di ricerca e di comprensione, cercano di aiutare a fa capire e a fare chiarezza su alcuni aspetti ancora oscuri. Ve li proponiamo così come sono stati postati sul nostro spazio libero di confronto e successivamente linkati su facebook. Confidiamo, essendo stati tirati in ballo da articoli e accadimenti precedenti, su un intervento risolutore da parte del Presidente dell’ Ordine dei Medici di Sassari tirato in ballo dalle sue stesse dichiarazioni rilasciate in tempi diversi ai giornali.    
 

"Leggevo quanto scritto dall'ordine dei medici nei confronti di Dott. Dore in svariati articoli, tipo questo:
http://www.sassarinotizie.com/articolo-12377-il_comunicato_dell_ordine_dei_medici_sull_operazione_lager_a_ittiri.aspx
dove il presidente dell'ordine dice:
"Il Consiglio dell'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Sassari, in merito alla vicenda relativa all'arresto di quattro medici coinvolti nell'inchiesta su presunti maltrattamenti a malati di Alzheimer, pur con la speranza che i sanitari in questione possano risultare estranei ai fatti contestati, ribadisce che, nell'ambito delle proprie competenze, procederà autonomamente nella valutazione dei fatti di rilevanza disciplinare, che verranno analizzati con l'attenzione necessaria, garantendo scrupolosamente i diritti di tutti i soggetti a vario titoli interessati.
Nelle more dell'esito del procedimento giudiziario in corso, l’Ordine adotterà le misure previste dall’attuale normativa, che prevedono l'immediata sospensione dall'Albo di colleghi sottoposti a misure restrittive."
Orbene, in relazione ad altro fatto accaduto, nel 2010 ad un altro professionista, nel seguente articolo:
http://www.sassarinotizie.com/articolo-755-altre_due_querele_per_truffa_nei_confronti_di_un_oculista_sassarese.aspx
lo stesso presidente affermava:
"L'Ordine dei medici. L'oculista è sottoposto a un processo penale. Anche l'Ordine dei medici si è mosso per cercare di fare chiarezza sulla vicenda. Ha infatti chiamato e ascoltato sia lo specialista che la prima vittima. «Le due testimonianze hanno lo stesso valore e in Italia si è innocenti fino a condanna definitiva. - spiega Agostino Sussarellu, presidente dell'Ordine dei medici di Sassari - L'Ordine non prevede la possibilità di sospendere o procedere in altro modo contro un medico che non sia stato condannato o non abbia confessato."
In questo caso come dovremo intendere le due differenti affermazioni, e dove starebbe la verità? Perchè poi l'ordine s'interessa tanto di verificare la validità dei contenuti del libro di Dott. Dore? La stessa validità non gli è forse stata già riconosciuta da parte di un team di esperti in sede di valutazione della tesi di specializzazione (essendo il libro la pubblicazione della tesi)?
Nonostante ciò in questo articolo:
http://www.sassarinotizie.com/articolo-12376-ordine_dei_medici_la_psiconeuroanalisi__terapia_finta_per_una_malattia_finta_.aspx
si legge:
"A questo punto l'Ordine ha deciso di rivolgersi a un team di specialisti neurologi, lontani dall'ambiente sassarese "per evitare che ci potesse essere qualsiasi pressione esterna dovuta a conoscenze personali". Il compito di questi scienziati era quello di analizzare il libro scritto da Dore, unica pubblicazione sul tema della psiconeuroanalisi, e di cercare se ci fossero basi per validare la teoria. Da questo esame ne è scaturita una relazione orale, che ora sarà anche trasmessa all'Ordine in forma scritta, nella quale sostanzialmente si dichiara che "la psiconeuroanalisi è una terapia che non esiste, inventata per curare una patologia, l'isterodemenza, che a sua volta non esiste".
Inoltre nell'articolo che riguarda l'oculista oltre al medico sembrerebbe siano stati sentiti i pazienti. Per il Dott. Dore è stato fatto lo stesso?"

COMMENTO INVIATO  DA PERPLESSO
IL 30/05/2013
ALLE 20:47 al nostro Blog.

Con tag Prima Pagina

Commenta il post

Tabasca 06/01/2013 23:16


Com' è che l' Ordine aveva iniziato un' indagine su Dore a Gennaio-Febbraio 2012?


http://lanuovasardegna.gelocal.it/regione/2012/08/13/news/le-cure-miracolose-nel-mirino-1.5542333


Quasi coincide con il periodo in cui il noto "sociopatico" avrebbe fatto denuncia ai CC il 30 Marzo 2012, vedi


http://lanuovasardegna.gelocal.it/sassari/cronaca/2012/08/03/news/sassari-arrestati-quattro-medici-e-un-consigliere-regionale-1.5495559


Si vocifera in giro che sia stato visto bazzicare più volte nei pressi della sede dell' ordine, non sarà forse lui "l' autore" delle citate segnalazioni riferite nel primo link?


Nel quale si dice testualmente:


"Ma com'è nata l'indagine dell'Ordine? E che cosa l'ha fatta scaturire esattamente? Da gennaio-febbraio alla sede sassarese di via Cavour hanno cominciato ad arrivare segnalazioni che
qualcosa di poco chiaro circondava l'assistenza ai pazienti e ai loro familiari che facevano capo alla struttura di Ittiri."


Ma guarda un po'...... sembra quasi un deja vu


Calza a pennello con questo post la seguente dichiarazione, sempre dal medesimo link:


«Come sempre mettiamo tutti in guardia dall'utilizzare metodi terapeutici basati su teorie pseudoscientifiche non dimostrate che promettono soluzioni miracolistiche»


Per cui la tesi di specializzazione in Neurologia del Dore (ormai lo sanno cani e porci, anche la giornalaia di SS) conterrebbe una teoria non dimostrata e sarebbe unicamente pseudoscienza? Come?
Ma il presidente vorrebbe dire che all' Università venderebbero brodo di giuggiole? Per cui le tesi che ottengono la lode sarebbero considerate dall' ordine e da commissioni di "super esperti"
pseudoscientifiche e che non valgano una mazza?


Qua non mi torna qualcosa.......


Ancora leggiamo:


"Già nei mesi scorsi avevamo dunque conferito un mandato a studiosi di chiara fama per la valutazione del testo scritto dal sanitario, unica pubblicazione finora presente
sull'argomento. Iniziativa resa necessaria dal fatto che lo stesso medico era già stato in passato invitato a illustrare le sue tesi perché, senza pregiudizi e in un confronto tra pari, potesse
essere valutata"


Come come?


Cioè, Dore dovrebbe discutere nuovamente i contenuti della sua tesi (Il libro è infatti la sua tesi)? Ma la commissione dell' Università davanti alla quale l' ha discussa non era formata da
esperti all' altezza? "Ciarlatani" anche loro? "Pseudoscienziati" forse? "Eretici"? O capelloni? Se non ricordo male, la tesi di Dore non conterrebbe la risoluzione di un caso clinico che quei
"super esperti" non hanno saputo risolvere? ......Si? Scusate, allora a questo punto mi son perso.