L' UDC ha tre consiglieri comunali. Rimpasto in vista ? Si apre il toto-assessore o toto-incarico. E' pronto il posto in giunta per Gian Mario Cossu ? Chi sacrificherà il Sindaco ?

Pubblicato il da Antonio Fadda

g pisanu  L' Udc ittirese in fase di crescita stà puntando, finalmente, sulla qualità e competenza.

 

Alla presenza dell' On. Sergio Milia, ieri 31 gennaio, lo stato maggiore dell' Udc ittirese al completo di tutti i suoi dirigenti ed all' unanimità, ha deliberato di assorbire nel suo gruppo consiliare il Consigliere Comunale Giuseppe Pisanu noto Pisanello, eletto nella lista del PD.

Il partito di Sergio Milia passa così da due a tre consiglieri, uno dei quali Assessore, che sono : Peppino Fiori con delega assessoriale – Daniele Sanna  e appunto Giuseppe Pisanu.

Era nell' aria già da alcuni mesi questa decisione, certamente sofferta e meditata, assunta da Pisanello che si sentiva non valorizzato appieno dal Sindaco Orani, che ha sempre glissato davanti alla richiesta di una maggiore rappresentatività  dell' anima Popolare in seno alla giunta,  né tantomeno dal suo referente politico a carattere regionale il quale, stando a delle indiscrezioni, essendo uno distratto non gli dava udienza.

Crediamo che già da stamattina il segretario di sezione Peppe Sanna notificherà tale decisione al capo dell' esecutivo. Insieme alla notifica, abbiamo motivo di credere, verrà anche chiesto un riequilibrio politico a fronte del caqmbiamento del rapporto di forza e rappresentanza, a norma del manuale Cencelli, e che dovrebbe vedere assegnata proprio a Pisanello la carica di Vice-Sindaco e qualche delega assessoriale di rilievo.

g_simula_g.jpg Pare che la richiesta non debba creare disagio né tantomeno malumore insanabile tra gli attuali assessori, anzi si prevede la fuoriusciti anzitempo dell' Assessore all' Ambiente Giovanni Bachisio Simula, già direttore di un Ente Provinciale e di quota ricadente nel PD, il quale proprio per facilitare il quieto convivere e vista anche l' incompatibilità della sua carica di prestigio ricoperta nella Confesercenti, possa rassegnare le proprie dimissioni da assessore per dare spazio al consigliere Gian Mario Cossu in procinto di rientrare da Roma dove pare abbia completato gli studi.

g_cossu.jpg

I due nuovi ingressi nelle sale che contano daranno certamente una spinta non solo culturalmente elevata ma anche e soprattutto qualitativamente di rilievo. Ed è proprio questo quello che la popolazione di Ittiri si aspetta: una mentalità amministrativa nuova, di effettiva rappresentanza popolare, di innovazione nei metodi d' amministrare la cosa pubblica e della creazione di un rapporto di comprensione e di vera rappresentanza delle istanze della cittadina di Ittiri in particolare di quella fascia di cittadini che hanno maggiore necessità di ascolto e di risposte concrete. 

Speriamo bene.

Con tag Prima Pagina

Commenta il post