La Ragazza-Coraggio, che non ha timore dei "poteri forti" della galassia Alzheimer, fornisce la sua testimonianza sulla malattia e sulla guarigione validando così la Psiconeuroanalisi.

Pubblicato il da Totoi Fadda

 

 


 

 

Non è di poco conto la testimonianza rilasciata da Lucia Mulas, la Ragazza-Coraggio di Ittiri, sulla efficacia della Psiconeuroanalisi, la teoria e la nuova tecnica di cura studiata, applicata, monitorata ed elaborata dal neurologo ittirese dott. Giuseppe Dore.

Lo scoop è opera della "piccola" emittente "5 stelle sardegna" che, grazie alla passione per un giornalismo vero, di indagine, di approfondimento e soprattutto investigativo alla ricerca della verità, e grazie anche alla determinazione nel proporre ai propri telespettatori tutte le posizioni che sono in campo riesce a dare compiutamente la notizia nella sua totale completezza mantenendo quella equidistanza che ne garantisce la totale imparzialità e credibilità. 

E' una intervista da ascoltare con attenzione, non una ma più volte, perchè ci fornisce quelle utili informazioni che aiutano anche i più scettici a comprendere l' importanza di questa nuova scoperta scentifica che è la Psiconeuroanalisi.

Una scoperta, è bene dirlo, tutta ittirese essendo il padre naturale e scopritore nativo di Ittiri: il dott. Giuseppe Dore. Non è ovviamento nostro compito, non avendo la preparazione  scentifica adatta, far passare a tutti  costi per buona la teoria di Dore, ma crediamo di avere il dovere di informare tutti coloro che hanno interesse a comprendere la validità o meno di questa terapia non invasiva e che tiene lontano dagli anziani disabili i fortissimi e devastanti farmaci utilizzati per curare e alleviare le demenze in generale.

Nel paginone centrale troverete il link dell' intervista, che invito a seguire con attenzione, nella quale Lucia Mulas espone coraggiosamente, mettendoci la propria faccia senza alcun timore di sorbirsi i giudizi severi dei "benpensanti locali", la propria esperienza che, è bene dirlo e rammentarlo sempre, purtroppo sono presenti in tante nostre famiglie le quali,  per evitare che i propri cari possano essere considerati "pazzi", "esauriti", "rincoglioniti", "dementi", tacciono e soffrono.

La testimonianza di Lucia è anche un monito ed un esempio da seguire a quanti possono arricchire ancora di più queste esperienze di vita e che possono salvare una pratica medica osteggiata in tutti i modi dai "Paperoni" della Alta e Colta e Ben Remunerata Classe Medica di "livello superiore" !

Buona visione.

 

 

 

 

 

 

 

Con tag Prima Pagina

Commenta il post

Marta 09/28/2012 14:50


 


Mi ero illusa che il link di antonio potesse darmi le risposte che cerco da quando è
iniziato il dramma legato al nome del dr. dore ed alla sua scoperta della psiconeuroanalisi. Ma quel link porta dritto ad un articolo su una indagine investigativa fatta da parte di giornalisti
di Panorama che parla di cellule staminali. Dice l' articolo :" Ci hanno promesso che si sarebbero presi cura di nostro cugino Andrea, malato di distrofia muscolare e condannato alla sedia a
rotelle. Che nostra sorella Ilenia sarebbe guarita dalla depressione. Che zio Claudio, 72enne affetto da Alzheimer, avrebbe ricominciato a spegnere il gas e a chiudere la porta di casa. Sarebbe
bastato portarli in Ucraina, Svizzera, Thailandia o Cina e sottoporli a qualche iniezione di cellule staminali. Prelevate da
cordoni ombelicali, midollo osseo di adulti, feti umani o persino da montoni e agnelli. E staccando assegni che oscillano da 7.500 a 36 mila euro. Somme importanti, certo, ma non eccessive per
chi, come chi scrive, pagherebbe qualsiasi cifra pur di vedere i suoi cari tornare a camminare, sorridere o pensare lucidamente. Per fortuna Andrea, Ilenia e zio Claudio non esistono". Credo che
Antonio debba ascoltare quanto scrive Maria, credo sia utile ripassare le dichiaraziono di Lucia Mulas, la ragazza-coraggio, che dice delle cose importanti e, credo, dimostrabilissime. Credo che
per questo bastino solo le testimonianze di chi l' ha conosciuta prima della Cura Dore e dopo. Non so se Antonio ha compreso questa cosa importante, allontanare la curiosità e la sete del sapere
dalla realtà delle cose, fatte di testimonianze validissime e al vaglio delle autorità competenti (lasciamo perdere gli ordini di ogni livello che hanno l' interesse contrario per motivi che
tutti noi immaginiamo...) che a tempo e a luogo daranno il loro responso. Io resto ancora con i miei dubbi, anche se propendo verso quanto afferma Maria e Lucia che sono persone credibili ed
attendibili. Direi di approfondire ancora di più, di entrare possibilmente in dettagli inconfutabili.

MARIA 09/28/2012 08:14


...tranquillo Antonio...e' tutto in mano alle autorita' di competenza...che , a loro modo , e con i loro tempi, si stanno adoperando per dipanare questa matassa.....su questo sono
assolutamente tranquilla......cio' che disturba la mia serenita' ,invece, e' il pensiero di "chi paghera' tutto questo", anzi TUTTI QUESTI DANNI CHE SON STATI PROCURATI A DELLE PERSONE
INNOCENTI....danni di varia natura ed entita', come possiamo immaginare......non condivido pienamente questa opinione diffusa che, chi ha contribuito a gettare fango, e' sempre in tempo per
chiedere scusa.....non dovrebbe funzionare cosi'.....e' legittimo esprimere tutti i dubbi del mondo...e cercare di chiarirsi le idee...ma da li' ad attaccare in tutti i modi, cercando di
disintegrare, persone , medici e terapie, senza peraltro conoscere nessuna delle tre, non mi sembra una cosa molto onesta da fare...comunque ognuno si prende le sue
responsabilita'...        " Ognuno di noi e' innocente fino a PROVA contraria"

Antonio 09/28/2012 05:16



http://ec.europa.eu/italia/documents/attualita/salute/ladri_di_speranza.pdf

Antonio 09/28/2012 05:15


A causa delle caratteristiche dell'Alzheimer una persona perfettamente sana viene ridotta ad una specie di larva nel giro di pochissimi anni a causa del processo degenerativo dei neuroni. 


La diagnosi di una malattia del genere non lascerebbe speranze al malato e ai suoi familiari, per questo è fondamentale la massima chiarezza e documentazione su casi del genere altrimenti si
verificano situazioni di questo tipo


http://ec.europa.eu/italia/documents/attualita/salute/ladri_di_speranza.pdf francamente inaccettabili dal punto di vista morale.

Antonio 09/28/2012 04:54


Allo stato attuale delle conoscenze si sa che dall'Alzheimer che non si guarisce. Qui si legge di una persona che dice SENZA AMBIGUITA' ALCUNA di avere una sorella che è guarita
dall'Alzheimer grazie alla psiconeuroanalisi. Signora Maria lei sa benissimo quale è la portata di una notizia del genere se fosse veritiera. Una piazza in paese! Un premio Nobel (come minimo),
oltre alle inevitabili scuse di tutti i media e i cittadini che lo hanno infangato e un congruo risarcimento da parte dello stato per ingiusta detenzione.


 


Se questa notizia fosse falsa O PEGGIO QUESTA PERSONA NON ESISTE, allora sarebbe  un fatto gravissimo, una truffa, uno scandalo.


 


Da uno di questi due casi non si sfugge  è fondamentale per le indagini dei magistrati che questa persona o altre con analoghe testimonianze salti fuori.

Lei sembra parlare con cognizione di causa e quindi qualora conoscesse persone guarite dall'Alzheimer le segnali alle autorità pertinenti, darebbe un contributo fondamentale alle indagini in
corso anche se immagino che una verifica del genere sia stata gia fatta da un pezzo.

Staremo a vedere.

 





""Anonimo17 maggio 2010
17:16


Sono la sorella di una persona colpita in forma grave dalla malattia di Alzheimer e confermo che lei è guarita completamente. Già dopo qualche mese dall'inizio della terapia si è notato il
cambiamento sia in ambito familiare che sociale. La sua attività mentale migliorava in continuazione, testimoniata anche dallo sguardo vivo e attento. La prova di questo cambiamento era causa di
meraviglia da parte di amici e conoscenti. Oggi lei ha recuperato completamente la sua autonomia mentale e fisica. Questo ritorno alla vita ha ridato gioia a noi familiari, ma soprattutto a mia
sorella che ha preso coscienza del suo passaggiodalla morte alla vita.""

MARIA 09/27/2012 22:56


...si' la cura Dore, piu' precisamente chiamata PSICONEUROANALISI, ha gia' dato dei risultati sorprendenti su persone che soffrivano di vari tipi di demenze, tra cui quella di Alzheimer,
ma potrebbe interessare tantissime malattie riguardanti la sfera neurologica.... tutto cio' nonostante tantissimi medici continuino a dire che e' una cosa impossibile!!! Finora e' stato cosi' ma
si deve prendere atto che non e' piu' cosi'....e comunque si deve lasciare l'opportunita' di dimostrare serenamente i risultati ottenuti....e smetterla con  questa "caccia alle streghe!!!
Naturalmente, chi e' seriamente interessato a saperne di piu', lo dovra' fare in altra sede che non sia , come questa, a volte assimilabile ad un "lavatoio".....

Marta 09/27/2012 22:45


Antonio, Maria. I vostri ragionamenti a volte non si possono seguire perchè manca quella chiarezza che invece è richiesta. Il vostro confronto e contrapposizione a volte porta ad un arricchimento
dei ragionamenti ma a volte ci confonde e rende incomprensibile le cose che dite. A volte date l' impressione che siete in pieno accordo, altre volte siete distanti. Dovreste discutere invece su
un argomento per volta. Ad esempio La "Cura Dore" è benefica per tutti i malati di demenze comprese l' Alzheimer ? Ecco dibattete su questo, solo su questo se ve la sentite.


 

MARIA 09/27/2012 22:41


...che cos'e' che la fa rimanere perplesso esattamente Antonio??? L'identita' sconosciuta del farmacista ed erborista??? E nessun commento invece su quello che ci racconta????
Suvvia....dica la sua....siamo curiosi di sapere come la pensa in proposito .......di guardare il paziente dritto negli occhi e di considerarlo di volta in volta un nuovo libro
aperto....allora....che ne pensa????

Antonio 09/27/2012 22:28


Ma è il commento del Signor "Fenolo" famoso erborista !. Questo a proposito di gente che "non si firma" e lei ha estrapolato il discorso da questa pagina.

http://lafinedellademenzadialzheimer.blogspot.it/2010/05/un-incredibile-verita-dalla-sardegna.html

C'è da rimanere perplessi.


""Anonimo17 maggio 2010
17:16


Sono la sorella di una persona colpita in forma grave dalla malattia di Alzheimer e confermo che lei è guarita completamente. Già dopo qualche mese dall'inizio della terapia si è notato il
cambiamento sia in ambito familiare che sociale. La sua attività mentale migliorava in continuazione, testimoniata anche dallo sguardo vivo e attento. La prova di questo cambiamento era causa di
meraviglia da parte di amici e conoscenti. Oggi lei ha recuperato completamente la sua autonomia mentale e fisica. Questo ritorno alla vita ha ridato gioia a noi familiari, ma soprattutto a mia
sorella che ha preso coscienza del suo passaggiodalla morte alla vita.""

MARIA 09/27/2012 22:17


..2..luglio.2010                                
      salve a tutti!!!
                                                                                           
sono un dottore farmacista ed erborista.Nel leggere il post ed i vari commenti colgo ancora una volta quel particolare retrogusto amaro della lotta tra "Scienza medica"con la S presunta
maiuscola, e "salute", che alcuni vogliono invece scrivere con la s minuscola.  Gia' dai tempi dei miei studi universitari avevo capito che la cosidetta "Scienza Medica" sta diventando
sempre di piu' un marchio di fabbrica,un bollino blu che puo' essere applicato solo da alcuni eletti,i cosidetti padroni e unici depositari della "verita' scientifica". Oggi la Scienza medica non
e' cio' che i pazienti o i loro familiari vivono quotidianamente sulla propria pelle, ma e' cio' che viene pubblicato su una manciata di riviste del settore! Assurdo!! Ed ecco che allora la
Fitoterapia e' poco piu' che acqua fresca, l'Omeopatia e' roba da creduloni,  l'agopuntura e le millenarie medicine cinese ed indiana sono pratiche da ciarlatani, nonostante tramite questi
ed altri approcci terapeutici si curino, con piena soddisfazione, milioni se non miliardi di persone, in tutto il mondo, da
sempre.                                                                                               
Il vero Scienziato non e' colui che chiude le porte in faccia al nuovo che avanza o al vecchio che si tramanda, solo perche' lui non sa o non conosce cio' di cui si tratta. Una laurea ed una
pratica clinica continuata sul solco di una presunzione di affidabilita'( illusoriamente avvallata da statistiche e studi clinici sempre portati avanti col metodo Scientifico da S maiuscola)non
sono garanzia di infallibilita' e di sapienza, sono solo un punto di partenza verso la continua ricerca NON di un principio astratto :"la verita' Scientifica", ma verso la ricerca di un altro
principio, concreto: il ripristino dello STATO di SALUTE e di BENESSERE  SOGGETTIVO e non solo OGGETTIVO (scientifico) del
paziente.                                 
E questa continua ricerca deve essere portata avanti da scienziati che non siano terrorizzati dalle rivoluzioni e che non siano sconvolti dall'idea di scoprire, da un momento all'altro,di avere
avuto torto nel perseguire, in buona fede,una via fallace a discapito di un'altra piu' idonea ed efficace,magari proprio quella via che hanno sempre biasimato e
disapprovato.                                                                 
Il vero scienziato sa solo una cosa, "sa di non sapere"  ed e' sempre attento a cogliere cio' che veramente e' utile per l'unici motivo della sua vita: L'AMMALATO CHE HA DI
FRONTE.                                                                                                                  
Ai familiari degli ex-Alzheimer dico: continuate cosi', divulgate, organizzatevi e crescete: il mondo ha bisogno della vostra
testimonianza.                                            
Agli scienziati moderni dico: fermatevi e riflettete, mettete per un attimo da parte la vostra laurea ed i vostri pregiudizi, sollevatevi dalle vostre certezze inculcate neanche voi sapete da chi
e ripartite da capo, ascoltate il vostro paziente, perche' lui ,di sicuro, ha qualcosa da insegnarvi, lui , di sicuro, non era all'interno dei libri sui quali avete studiato,ma ogni vostro
paziente e' un vostro nuovo libro da studiare. Una volta acquisita questa mentalita', crescerete come terapeuti e come uomini. In bocca al lupo a tutti.


 


.......e' una ventata di aria fresca questa testimonianza, che risale ad oltre due anni fa, e questo dottore farmacista ed erborista , non e' l'unico esponente dell'ambiente della
medicina che abbia preso consapevolezza di tutto cio' che racconta.Speriamo che sempre piu' persone e soprattutto medici scienziati veri, seguano la sua traccia....in bocca al lupo
davvero!!!!

MARIA 09/27/2012 21:03


....toto'...ma chi est custu ????ahahahahahahahahahahahahahahahahaha

MARIA 09/27/2012 21:01


....mi ha definito " sostenitore fanatico e violento di una causa"
????                               ma proprio
a me???? ahahahahahahahahahahahahahahahahahahaahaahhahahahaa ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha
ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha ............questo si'....e' molto divertente......divertentissimo.....ahahahahahahaha     con la
stanchezza ....a fine giornata .....ne avevo proprio bisogno!!! ahahahahaha   buona fortuna!!     ne ha davvero bisogno!!!!!!

Antonio 09/27/2012 20:22


Signora. Vorrei offrire un piccolo ma modestissimo contributo al suo già "PANTAGRUELICO" lessico. Purtroppo mi tocca constatare con rammarico immenso la sua poca dimestichezza con i motori di
ricerca e…..la politica estera. Non è mai troppo tardi comunque! Eccole quindi su un piatto d'argento, una delle tante definizioni proveniente dal sito del dizionario del corriere
(http://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/P/pasdaran.shtml) relativa al termine in oggetto da lei valutato come eccessivamente criptico.


 


Pasdaran…""In Iran, miliziano khomeinista della rivoluzione islamica del 1979; estens. sostenitore fanatico e violento di una causa""


 


Colgo l'occasione inoltre per aggiungere all'ottimo discorso del signor Fadda sulla libertà di parola e di pensiero il fatto che in Italia, un lettore occasionale come il posso essere io o
lei,  PUO' E DEVE PERMETTERSI di mettere l'opinione sulla notizia e non viceversa, senza per forza aver paura di essere messo alla gogna o di essere controllato per quello che dice da
qualcuno che non ha intenzione di  confrontarsi ed attua tattiche coercitive per aver ragione a tutti i costi. E' mortificante per la persona oltre che lesiva per la libertà di pensiero, ci
rifletta un pochino sopra.


 


Sperando di averle fatto cosa gradita le porgo distinti saluti.

MARIA 09/27/2012 10:43


RACCOLGO  tutta la POCA PAZIENZA che mi e' rimasta e mi rivolgo ad ANTONIO:              ha usato per me un
appellativo del quale ignoro (ignoro=ignorante) il significato:   PASDACHE'?????????????????????????????????
                                                                                                    
IO, E FORTUNATAMENTE SEMPRE PIU' PERSONE, LE INFORMAZIONI VADO A PRENDERMELE LIBERAMENTE IN RETE, E CERCO SOPRATTUTTO CIO' CHE HANNO DA DIRCI I FREE-LANCE, CHE NON DEBBONO RENDERE CONTO A
NESSUNO, SE NON ALLA LORO VERA PASSIONE CHE E' QUELLA DI FARE DEL "VERO
GIORNALISMO".                                                                                                                        
LEGGO TANTI E TANTI LIBRI, ASCOLTANDO MOLTE E MOLTISSIME OPINIONI E VISIONI, E POI, DOPO AVERLE MESSE A CONFRONTO, MI FACCIO LA "MIA" ED UNICAMENTE "MIA" OPINIONE, E COSI' CONSIGLIEREI DI FARE A
TUTTI, ED IN PARTICOLAR MODO A
LEI...ANTONIO....                                                                         
"IO NON SONO UNO STRUZZO E NON TENGO LA TESTA SOTTO LA SABBIA" E' IL NOME DI UN GRUPPO DI "CONTROINFORMAZIONE " TRA I TANTI CHE "MI PIACCIONO" E , MI CREDA, GLIELO DICO COL CUORE IN MANO, CHI
TIENE LA TESTA SOTTO LA SABBIA SONO TUTTE QUELLE PERSONE CHE SI "NUTRONO " DI NOTIZIARI TV (CHE DICONO TANTE E TANTE CAZZATE...MA DAVVERO!!!!) DI NOTIZIE LETTE SUI QUOTIDIANI ( QUESTI DAVVERO DA
4 SOLDI DOVE SCRIVONO GIORNALISTUNCOLI ANCHE LORO DA 4 SOLDI CHE SONO DEI BALLISTI INCALLITI!!!)....E GIONALI SCIENTIFICI, GESTITI DA CHI HA LA PRESUNZIONE DI FARE IL BELLO E CATTIVO TEMPO NEL
MONDO...................... FORSE TRA TUTTE QUESTE MIGLIAIA DI PERSONE , C'E' ANCHE LEI....ANTONIO..E DI QUESTO MI DISPIACCIO
TANTO........                                   
DOVREBBE SPIEGARMI PER CHI E' CHE SAREI UN'OTTIMA CLIENTE, PERCHE' NON L'HO DAVVERO CAPITO....E LA INVITEREI A MANTENERE UN DIALOGO APERTO E CIVILE, SEMPLICEMENTE MOSTRANDO LE SUE RAGIONI E
PERMETTENDO CHE GLI ALTRI FACCIANO LA STESSA COSA....BUONA FORTUNA A LEI!!!!!!!!

Antonio 09/26/2012 22:38


Anzi sono piu' cattivo io di lei e le dico subito che sono il signor 31.191.155.7 controlli pure sui suoi log, contento ?
 

 

Antonio 09/26/2012 22:23


Non vedo dove sia il problema

Antonio 09/26/2012 21:47


A scanso di equivoci Antonio è il mio vero nome poi che ci crediate o no la cosa mi interessa marginalmente.

Totoi Fadda 09/26/2012 22:13



Allora perchè non aggiungi la tua mail (che vede solamente il sistema Over-Blog) anzichè continuare con l' IP ? (che possiamo sempre individuare volendo fare i cattivi ?)



Antonio 09/26/2012 21:44



Il signor Fadda è un signore con la S maiuscola perche'  ha lasciato spazio a tutti compreso quelli che non la pensano come lui, o peggio che si sono comportati male. Lui non ha censurato
nessuno un grande.

Totoi Fadda 09/26/2012 22:11



Mammamia, Antonio, te l'ho già detto prima. Calma, scrivi quello che vuoi. Non sono un signore con la S maiuscola. Sono anche io un rompiscatole patentato che dice quello che pensa. fai
altrettanto.



Antonio 09/26/2012 21:33



L'autore del blog non deve censurare nessuno. Ha dichiarato di essere neutrale e lasciar spazio a correttamente a tutti. Devono censurare LEI piuttosto che dice queste cose si vergogni. 


Ha paura per caso che la mia opinione forse (o altre analoghe che leggo) la possano danneggiare in qualche modo ?. 
Si confronti se ne ha il coraggio. 


 

Totoi Fadda 09/26/2012 22:09



E itteinnorabbona, Antò, rilassati nessuno vuole censurarti o cancellarti. Scrivi pure liberamente, mantenendo come tutti, una linearità ed una educazione nella esposizione dei tuoi argomenti.
L'ho appena scritto, io non censuro nessuno, anzi sono aperto e tollerantissimo.


 



Salvatore 09/26/2012 21:20


Peccato, l' occasione per sviluppare una discussione che aiutasse tutti noi a capire è stata, ed è, vanificata dalla incapacità di quello che si firma (forse non a caso notate bene) Antonio, di
partecipare correttamente e linearmente al confronto. Quando viene messo in evidente difficoltà, e Maria con le argomentazioni e gli esempi che porta ne è la conferma, ne spara una delle sue e su
questo ci campa.... Sarebbe l' occasione giusta per isolarlo ? Se uno disturba e cerca di intobidire le acque proprio nel momento in cui si avvicina il momento di capire, che cosa si fa?
Inviterei Totoi, se lo vuole, ad apporre un filtro a queste discussioni e di pubblicare solo quei commenti utili alla comprensione umana ed alla chiarezza. Grazie.


 

Totoi Fadda 09/26/2012 21:28



Salvatore, sono un convinto assertore della piena libertà di espressione, di giudizio (nel rispetto delle persone e della comune decenza espressiva) e di idee. Tutti devono avere la possibilità
di esprimere le loro opinioni, anche se queste non coincidono con il mio modo di vedere, e di portarle alla conoscienza di tutti. Io intervengo nella censura severa e nella cancellazione (dopo
averli rigorosamente copiati ed archiviati) solo nel caso in cui vengano usati modi e parole poco urbani. Confido nel buon senso di "Antonio" (concordo sulla non casualità di questo alias...) che
dovrebbe incentrare i suoi discorsi sul tema, certamente contestando le altre posizioni ma argomentandole con fatti e prove, come buona usanza richiede. Non me ne voglia Salvatore ma queste sono
le regole di questoi blog.



Antonio 09/26/2012 20:32


Oh cielo, arrivano  i Pasdaran!! Signora facciamo così. Lei non legga giornali scientifici tanto raccontano scemenze, non legga quotidiani tanto dicono balle, non guardi neanche la tv,
dicono cazzate. Insomma non non si informi e rimanga così com'è con la testa sotto la sabbia, sarà un ottima cliente per molta gente gliel'assicuro, la saluto e buona fortuna.

MARIA 09/26/2012 17:16


Quindi abbiamo appurato, tramite il prezioso intervento di Antonio,che le                 BIG COMPANY del petrolio,
non osteggerebbero nulla..................??????                  Ma dico , non si e' reso conto che  a
fare questo tipo di discorso, ormai, e'rimasto quasi da solo??? Come a dire..."finzas sas puddas
l'ischini..."......                         ..E poi le assicuro, si fidi,
che i discorsi che tanta gente, ogni giorno di piu' , sta facendo, non sono per niente utopistici, e tantomeno divertenti, perche' non c'e' niente di divertente nei milioni di "normali " famiglie
che non sanno piu' che fare per tirare avanti, che hanno la casa piena di giovani con i piu' disparati titoli di studio e che non hanno futuro, se non decidono di andare via,...che hanno paura
della lancetta della benzina che va giu', perche' rifornire la macchina , oggi, e' come fare un vero e proprio salasso,e, ancor di piu', non si possono permettere i mezzi pubblici perche' sono
ancora piu' costosi (MA IN QUALE ALTRO PAESE SI E' MAI VISTO????)                  Lei ,forse , Antonio si
stara' divertendo , dalla sua posizione,ma, le assicuro, che non c'e' nessun divertimento in tutto questo.,per tante, tantissime persone........ Sembra che lei conosca molto bene la terapia
scoperta e chiamata dal dott.Dore  PSICONEUROANALISI, ed e' gia' tanto sicuro che non aiuta a curare...un cancro..? Ma sa davvero di che cosa stiamo parlando?? O...il suo gioco e' quello di
continuare a confondere le idee alla gente  e disorientarla, proseguendo il lavoro dei Media??? Stiamo parlando, per chiarezza, di malattie della sfera neurologica, ed in particolar modo di
demenze di vario genere, ma non solo, per arrivare fino al tanto famigerato morbo di Alzheimer.......e' chiaro
adesso???                          Io non ho l'abitudine di leggere le
riviste a carattere scientifico, perche' so gia' che non sono ne' obbiettive ne' affidabili, e che tendono a tirare l'acqua verso il mulino di chi ci sta dietro....propinandoci statistiche
vergognosamente e sfacciatamente false.....Magari qualcuna la leggerei, se  avessi un po' piu' tempo , solo per il gusto di divertirmi...a guardare fino a dove si arriva nel cercare di
prendere in giro le persone, pur di continuare a far girare i loro sporchi affari...    Non mi parli di investimenti importanti, e di team internazionali,perche',forse salvo
qualche rara eccezione( vogliamo parlare del numero di scienziati ...scomparsi misteriosamente questi ultimi anni???) fanno parte tutti dello stesso "Magna Magna"......Certo...quando parliamo
alla gente...tirando fuori dei bei e grossi paroloni....come ad esempio GENOMICA...e' certo che tutti sbavano e son pronti, anche strizzandosi a piu' non posso, a contribuire, anche solo nel
proprio piccolo, per aiutare la "RICERCA"....Ma la ricerca di che cosa??? Che cosa si sta cercando ..e da quanto tempo...senza peraltro averlo ancora trovato..anzi continuando, sempre di piu' a
brancolare nel buio??? La VERITA' e' che MUOIONO sempre piu' persone, SI AMMALANO sempre piu' persone, e' PEGGIORATA la QUALITA' DI VITA di molte piu' persone....e le speranze per un posto di
lavoro sembra stiano rimanendo solamente nel settore socio-sanitario....Sembra ancora normale tutto questo???? Fra un po' non esisteranno altre cose da fare: o l'ammalato, o il familiare
dell'ammalato, o il medico, infermiere, operatotr socio-sanitario,ecc ecc, volontario o meno del 118, guardia giurata in ospedale.......tutto cio' sembrerebbe ridicolo...se non fosse gia' tanto
tragico.....  No, non e' normale tutto questo..della serie  "stavamo meglio...quando stavamo peggio"...Adesso sarebbe ora di farla finita...Questa e' una farsa gigantesca, che tarda un
po' a venir giu'...ma che prima o poi crollera'...quando sempre piu' persone ne acquisteranno
consapevolezza...........                                            
Passiamo adesso al "dottoruncolo da quattro soldi ,nascosto in un paesello":premetto che quello che diro'non riguarda solamente dott:Dore ma TUTTI i "dottoruncoli da 4 soldi nascosti nei vari
paeselli"......Ma di che provenienza deve essere un MEDICO, uno STUDIOSO della SALUTE dell'essere umano, per accreditarsi la fiducia della gente?? Deve venire da una grande citta'??Possibilmente
non dalla Sardegna???...sono in tanti a pensare questo.....Deve essere figlio, o figlio del figlio del "tal dei
tali???                         Non se ne puo' piu' di tutti questi
"COSIDETTI" medici che forse non ne avevano neanche tanta voglia di fare questa professione, ma hanno dovuto, chi perche' l'ha avuta in eredita', chi perche aveva la garanzia di un posto di
lavoro, chi perche' voleva lustrare il proprio EGO, chi per chissa' per quanti altri perche'......... Un MEDICO, dovrebbe principalmente AVERE A CUORE...LA SALUTE DELLE PERSONE...e forse
NON  E' PROPRIAMENTE QUELLO CHE SI STA FACENDO...DA ANNI...QUANDO L'UNICO SCOPO E' QUELLO DI IMBOTTIRE LA GENTE DI FARMACI   QUANDO NON SI RIESCE NEANCHE PIU' A GUARDARE I PAZIENTI
NEGLI OCCHI!!!!   Un vero MEDICO e' colui che, pur non disponendo di tante possibilita', economiche o di altro genere, fa dei grossi sacrifici, studia e lavora per mantenersi gli studi,
e non demorde perche' ha degli obbiettivi, questa e' la sua passione, ,la sua vita, la sua MISSIONE....abbiamo dimenticato il significato di questa parola???? L'essere Medico DOVREBBE essere una
MISSIONE.                   I "dottoruncoli", poi, si confronterebbero molto volentieri, con il mondo,
ANZI, E' PROPRIO CIO' CHE VOGLIONO!!!....se non venissero subito...DENIGRATI, OSTEGGIATI, DERISI, SQUALIFICATI, ACCUSATI, ARRESTATI E QUANT'ALTRO.......  Infine....un giorno...se vorra'
ANTONIO, potra' conoscere ad una ad una, le persone che costituiscono l'AION e acoltare con le proprie orecchie cosa si sono proposte di fare, e vedere con i propri occhi i meravigliosi
obbiettivi raccolti nel loro statuto, e parlare con pazienti e familiari per sentire le loro esperienze....un giorno....se vorra'...e...le assicuro...che  "lo squallore" abita da un'altra
parte....

Antonio 09/26/2012 05:26


 


MARIA 09/26/2012 00:57


...e' molto interessante questo video, ma non e' l'unico documento in circolazione...se ne trovano a valanghe....Ma non e' che ci sara' un complotto contro le povere Multinazionali, e la case
farmaceutiche??? .........meditiamo ed informiamoci, piuttosto che continuare a credere a cio' che ci dicono certi ammuffiti personaggi del mondo della medicina dei quali ci fidiamo solo perche'
sono pieni di onoreficenze.....che sono state date loro...dal loro sistema stesso......ma dai!!!!!!

Salvatore 09/25/2012 22:46


Guardatevi questo video. E' istruttivo.


www.youtube.com/watch?v=Epa1Yc7WFS8


 

MARIA 09/25/2012 22:33


Lo sfogo di Salvatore e' davvero molto utile per chi ancora non e' riuscito ad aprire ben bene gli occhi.....ma chi e' in buona fede.....piano piano....con un po' di sforzo e di buona volonta'
...ce la
fara'.                                                                            
Diverso e' il discorso per chi, trincerandosi dietro nomignoli vari, non capisce questo tipo di didcorsi perche' non li vuole capire, dato che forse anch'egli , magari, potrebbe far parte , in
prima persona , di determinati ingranaggi.................................................... Come si dice.....nisciunu s'iscudede sa zappa a pese.....................................

Salvatore 09/25/2012 22:12


 


Mi meravigliano i ragionamenti di certuni, che si firmano sempre in modo nascosto perchè
evidentemente hanno paura, e che non si rendono conto che la Medicina Ufficialeormai non risponde più alle esigenze della gente. Non capiscono che le  lobby
farmaceutiche hanno come scopo primario non più quello di guarire le malattie
ma quello di vendere le medicine !
Questo scopo, è sotto gli occhi di tutti, viene perseguito con metodi anche cinici e spietati e comunque mai e poi mai nell'interesse della gente, del malato. Le lobby
farmaceutiche cercano di raggiungere i loro scopi cercando anche di
condizionare gli studi universitari, la ricerca e le sperimentazioni alternative,ai quali non assegnano fondi e quelli che vengono dati sono sempre più ridotti col gravissimo rischio, cosa che
accade puntualmente, che diventi solamente sponsorizzata dalle case stesse.
Dobbiamo aprire un pò tutti gli occhi, ci sono patologie, come per esempio il cancro, ma non solo questo, per le quali misteriosamente non si trova mai la cura, e anche quando si trova non la si
riconosce e, anzi, la si combatte in maniera violenta e spietata perchè considerata inadeguata e fonte di speculazione.
Ci sono patologie poi, e molti di voi ne conoscono gli effetti, come ad esempio le intolleranze alimentari che non vengono riconosciute dalla medicina ufficiale, anche per l' impreparazione dei
medici, gestita
dalle università in mano ai cosiddetti baroni al servizio
di  Big
Pharma, con conseguente disorientamento da parte della gente che
vaga per studi medici e ospedali dove "non gli trovano" la malattia e se gli trovano la malattia , non gli trovano la cura.
E tutto questo a fronte di una spesa sanitaria che in Italia è pari al 9% del PIL e una spesa solamente riguardante i farmaci pari al 1,5% del PIL: 20 miliardi all'anno per dei farmaci spesso inutili e dannosi: questa spesa non si mette mai in discussione quando si applicano tagli terrificanti all'istruzione e agli altri servizi pubblici. Come si
può sostenere e appoggiare medici che avvallano con le loro azioni quotidiane questa politica disastrosa che fonda tutto sul denaro ? Apriamo tutti gli occhi. La filosofia del dott. dore, da
quanto si legge,  era ed è contro tutto questo a favore dei malati e delle famiglie di cui tutti si riempiono la bocca ssenza però muovere un dito.


Scusate lo sfogo ma credo e spero di essere stato utile.

facebook 6 09/25/2012 21:34


ovvio visto l'argomento mica ci possiam improvvisare medici dottori ingegneri o altro poi lei faccia come vuole

MARIA 09/25/2012 16:18


Vedo che valuta le persone dai TITOLI  che hanno e non da quello che pensano, dicono e fanno nella loro vita...Chi e' Mariangela??? Non lo so neanch'io....ma dice delle cose secondo me , e
non solo, sensate.......pero' non rispondero' piu' a persone che ragionano nel suo modo ,  perche' e' come parlare in due lingue diverse.....e perdere tempo ed energie preziose......buona
fortuna!!!

facebook 6 09/25/2012 16:02


QUESTO E' PAOLO PUTZU        

PAOLO FRANCESCO
PUTZU,62 anni, medico Geriatra e
Gerontologo. Esperto in polipatologia dell’anziano, disturbi della memoria, demenze e geragogia.


Primario per 18 anni della Divisione Geriatria dell’Osp. S.S. Trinità, in pensione dal 2009


Attualmente responsabile scientifico della GeRos Onlus (Ricerca e Servizi Psicogeriatrici),


consigliere nazionale e presidente regionale dell’Associazione Italiana di Psicogeriatria, coordinatore regionale del progetto UNIVA (Unità Valutative Alzheimer), coordinatore della commissione
regionale demenze “Unità Valutative Alzheimer”.


Da oltre 20 anni ricopre incarichi presso l’Assessorato Regionale alla Sanità in diverse commissioni tecniche.


Autore di normative sociosanitarie rivolte all’anziano fragile e di numerose pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali in campo geriatrico.


Relatore in numerosi congressi geriatrici e psicogeriatrici.



Scusi ma chi è questa Mariangela e a quale titolo dovrei crederle ? 

MARIA 09/25/2012 15:45


commento lasciato in questo blog, in data 07/08/12 da Mariangela


"Sui fatti di cui sono accusati i personaggi,noti e meno noti, coinvolti nella vicenda "DORE", verra' fatta a suo tempo chiarezza e senz'altro giustizia.Pero' volevo sottolineare una cosa che
,secondo me, e' importante, che va nella direzione di sostegno al dott. DORE, che riguarda i PIANI TERAPEUTICI che i MEDICI e gli SPECIALISTI del settore elaborano e preparano per i malati di
ALZHEIMER, al fine di alleviarne le sofferenze, piani terapeutici che prevedono l'uso continuo , per un certo periodo nel corso dell'anno, di particolari farmaci.    Pensate che UN
PIANO TERAPEUTICO DI MEDIA ENTITA' viene a costare alle ASL di appartenenza , che pagano a norma del SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE, circa 1.000,00 EURO A PIANO......Quanti piani terapeutici
vengono elaborati e prescritti ai pazienti in cura presso le cliniche spacializzate in quella patologia,COMPRESE QUELLE GERIATRICHE????? Sapete quale volume di affari viene sviluppato a favore
delle case farmaceutiche??? Non pensate che , aldila' delle infamanti accuse di violenza, la cosidetta "CURA DORE"sia la soluzione economica per tutte le asl italiane??? (se dovesse dimostrarsi
efficace..aggiungo io..) Meditiamo gente, meditiamo su quello che ci sta DIETRO tutto questo GRANDISSIMO CASINO MEDIATICO......."


....questo e' il commento che Mariangela scriveva il 7 di Agosto, dopo pochissimi giorni dagli arresti e da tutto il casino mediatico, che per' e' continuato e sta , solo scemando piano piano,
sgonfiandosi come un palloncino, avendo ottenuto l'effetto voluto, che e' quello di mangiare il cervello alle persone, tanto ora sono stufe di questa e vogliono altre storie da "ingurgitare", e
nessuno , piu' passa il tempo si preoccupera' piu' di andare fino in fondo e vedere come andranno a finire veramente le cose.... Ho volutamente scritto in maiuscolo i punti salienti di cio' che
Mariangela ci ha voluto suggerire, e volevo aggiungete che , determinati grandi personaggi, e specialisti del mondo della medicina che sono stati nominati, appartengono a tutto questo "GIRO DI
GIOSTRA".....ed indovinate un po' ...chi paga tutto questo???? NOI!!!!!!!!! Ed indovinate ancora  ???Paghiamo dalle nostre tasche per una "CURA" che non si puo' definire tale, perche' NON
CURA PROPRIO NIENTE!!!! Dicono che RALLENTI, che ALLEVI le sofferenze....e non so cos'altro....si pero' TUTTO CIO' LO DICONO LOROOO!!! E non c'e' nessuno che sia capace di dimostrare tutto
cio'.....solo che noi CI FIDIAMO  DI LORO!!! E di quello che dicono  le riviste a carattere scientifico che....sono sempre governate da chi sta dietro tutto questo grande giro di
interessi.....lo so che fa male!!! Ma e' cosi'.....e prima ne prenderemo coscienza e meglio sara' per tutti..

facebook 6 09/25/2012 13:22


nascondersi sembra una pratica in voga nel sito aion
"""
5) Non accetto da alcuna persona, soprattutto se nascosta dietro
uno scorretto anonimato, aggettivi come disonesto o tutelante di chissà quale interesse. Non ho usato questi termini con voi. Mi sono esposto con nome e cognome, non vedo perché non lo possiate
fare voi soprattutto se siete certi delle vostre affermazioni.
Vi saluto cordialmente
Paolo Putzu"""

facebook 6 09/25/2012 13:17


I vigliacchi li troverà nel blog che lei sostiene. Sono coloro che hanno trattato male senza neanche firmarsi il dottor Putzu, una delle competenze migliori dell'isola in materia di Alzheimer


http://lafinedellademenzadialzheimer.blogspot.it/2010/05/un-incredibile-verita-dalla-sardegna.html


http://lanuovasardegna.gelocal.it/regione/2012/08/21/news/ignorati-i-miei-appelli-alla-prudenza-1.5574944

MARIA 09/24/2012 19:19


RISPONDO A FACEBOOK: NON SO SE SEI UOMO O DONNA MA , IN ENTRAMBI I CASI DIMOSTRI DI ESSERE UN VIGLIACCO,IN QUANTO, SE SAI QUALCOSA , QUALSIASI COSA, SE L'HAI VISTA , O VISSUTA , O TI E' STATA
RACCONTATA DA PERSONA FIDATISSIMA, FATTI AVANTI E DA' IL TUO CONTRIBUTO PER CERCARE DI FAR LUCE SU QUESTA VICENDA.....IN CASO CONTRARIO, OVVERO SE STAI PARLANDO ANCORA PER SENTITO DIRE DAI
GIORNALI, DEVI RENDERTI CONTO CHE SEI SULLA STRADA SBAGLIATA....ED ANCHE SE TI SEMBRA DI AVER SCOPERTO L'ACQUA CALDA CON L'ARTICOLO DATATO LUGLIO, FA PARTE TUTTO DELLO STESSO DISEGNO DEL QUALE
STAVANO GIA' GETTANDO LE BASI.....TUTTO QUESTO TI PUO' SEMBRARE ASSURDO...A LIVELLI DI FILM GIALLI O POLIZIESCHI....MA, E' STATO GIA' DETTO, A VOLTE LA REALTA' SUPERA LA FANTASIA......E PER CHI
HA ANCORA FORTI PROBLEMI A CREDERE A TUTTO CIO'....TRANQUILLI....LE MIE PREGHIERE SON SICURA CHE SARANNO ASCOLTATE: SARA' LA VITA CHE, PRIMA O POI VI DIMOSTRERA', PURTROPPO SULLA VOSTRA PELLE,
CHE ANCHE QUELLO CHE SEMBRA ASSOLUTAMENTE IMPOSSIBILE.....INVECE E' POSSIBILE........

facebook 5 09/24/2012 17:31


casu c'entra poco e questi signori erano gia finiti nel mirino dei media e degli investigatori prima dellos candalo


Eccooo!!!! Con il potere della parola io curerò tutti malanni ciarlatani !!!! 


http://www.regione.sardegna.it/documenti/1_56_20120723092036.pdf


 

Totoi Fadda 09/24/2012 21:44



Caro facebook 5 devi dare notizie rispondenti alla realtà altrimenti non si riesce a capire.


L' articolo, scritto dall' ottimo Enrico Fresu di Sardegna Quotidiano il cui direttore è Fiorentino Pironti ex vice direttore della Nuova e mandato poi a dirigere la Gazzetta di Reggio di
proprietà del Gruppo Editoriale l' Espresso, quindi stessa famiglia "politica" della Nuova di Sassari, non dice nulla di nuovo. Ripete quello che ha scritto La Giornalista Laudante basato solo
sulle indagini e sulle operazioni delle forze di polizia. Tutte cose smentite dagli stessi magistrati che hanno infatti concesso gli arresti domiciliari ad alcuni e ad altri la libertà. La verità
non stà negli articoloni di giornale (in quel caso l' interesse era concentrato tutto sul Consigliere Regionale del PDL Antonello Peru perchè "faceva notizia") ma nelle conclusioni delle
indagini, delle testimonianze che verranno raccolte, e nell' evolversi del processo. Non si insulti da solo, l' intelligenza c'è l'ha, la usi bene. Il ciarlatano si è rivelato Lei in questo caso.



facebook 4 09/24/2012 15:06


in galera maledetti hanno fatto male al nostro paese

facebook 3 09/22/2012 22:51


Massima stima signor Artemide perchè lei con le sue poche parole ha detto come stanno le cose nel nostro paese.

da facebook 2 09/22/2012 21:47


Fa troppo comodo mettere a zittire tutto.......lo abbiamo visto più volte nell'arco della storia,
ultimo e non ultimo la cura Di Bella......La cosa da fare è non smettere mai di parlarne e dove possibile fare intervenire i media. Ovvio che chi non sa e non conosce e si è
limitato a leggere solo quello che le testate giornalistiche hanno inventato e voluto trasmettere (soprattutto all'inizio della vicenda) ci avrà "battezzato" tutti come truffaldini o
eccessivamente superficiali e manipolabili per avere creduto che la terapia del Dott.Dore potesse avere un qualche significato.....IO HO VISTO....LETTO E ASCOLTATO.....E SFIDO CHIUNQUE A
DIMOSTRARMI IL CONTRARIO, NESSUNO MAI POTRA' CONVINCERMI CHE IN REALTA' I RISULTATI NON ESISTONO!!!E riferendomi direttamente alle autorità e all'ordine dei medici che si sta nascondendo e nulla
di visibile fa se non attendere i tempi della giustizia...: fossi in voi, anzichè continuare a cercare di fare passare gli indiziati come "cani rabbiosi" che non aspettavano altro che familiari e
pazienti indifesi per operare violenza e truffa nei loro confronti, prenderei un paio di casi e li sottoporrei alla terapia per un anno.....alla fine se davvero non sortiranno i risultati
aspettati, ma non miracoli, fatti concreti che obiettivamente hanno modificato la qualità di vita del paziente e dei familiari.....allora,ma solo allora potranno voltare le spalle a questa
straordinaria scoperta!!!! Se avessimo deciso di affidare i nostri malati nelle mani di un "santone" e di Wanna Marchi secondo me non ci sarebbe stata la rilevanza mediatica che sta avendo questo
caso. SVEGLIA TUTTI ...SIAMO NEL 2012, vogliamo aspettare altri 100 anni e aspettare che qualcuno si svegli, modifichi qualcosa e faccia passare come sua la psiconeuroanalisi???
NO.

da facebook 09/22/2012 21:46


ORA VOGLIONO ANCHE ATTACCARE IL BLOG...E' TROPPO EVIDENTE CHE AI PIU' QUESTA STRAORDINARIA VERITA'
STIA INIZIANDO A FAR TROPPO MALE, MA... MAI E POI MAI LA METTERANNO A TACERE. C'E' CHI ANCORA CREDE NELLA LIBERTA' DI PAROLA MA SOPRATTUTTO DI PENSIERO ED IL BLOG DI TOTOI NE E'
UN PALESE ESEMPIO, UN GRANDE ESEMPIO CHE SI METTE AL SERVIZIO DELLA VERITA' E PER QUESTO TI RINGRAZIAMO. SOSTENIAMOLO TUTTI INSIEME AFFINCHE' POSSA ANCORA FUNGERE DA ECO PER TUTTI. QUESTA GRANDE
VERITA' NON E' CIRCOSCRITTA MA E' UNIVERSALE E DOBBIAMO LOTTARE TUTTI E RIPETO TUTTI AFFINCHE' POSSA MANIFESTARSI IN TUTTO IL SUO SPLENDORE.


L.M.

MARIA 09/22/2012 21:29


Non che ne abbia bisogno Sig. Fadda, perche' si sa difendere benissimo da solo, ma volevo solo darle il mio sostegno e ricordarle che molti, dal " di fuori" , e' come se vedessero la realta' da
dietro un vetro "sporco ed appannato"......loro la vedono cosi', e si meravigliano tanto che altri la vedano diversamente......ad ognuno i suoi tempi....in questo lungo e tortuoso
cammino.....attaccandoci a vicenda non otteniamo niente di buono....dobbiamo sempre cercare di "indossare i panni dell'altro" e non rispondere con gli stessi modi, per non scendere agli stessi
livelli.....questo e' quello che io penso.....buon lavoro sig: Fadda!!!!!

Totoi Fadda 09/22/2012 21:39



Grazie di cuore Maria per queste parole delle quali farò certamente tesoro.



Prof. Artemide Faddis 09/22/2012 17:26


Le televendite di Vanna Marchi se le ricorda vero ? Erano un difetto di comunicazione, lei era innocente era tutto un complotto ordito da un suo nemico lo sapevano tutti. 
Signor Fadda conosce il detto  "a pensar male si commette peccato ma quasi spesso ci si azzecca" ?. La pianti di arrampicarsi sui muri è patetico.
Poi, quale il motivo per il quale dovrei svelarle la mia identità ? Faccia allora la stessa cosa con tutti gli altri che hanno fatto commenti sul suo blog. La saluto ora poichè mi sono
accorto di averle dedicato un po troppo tempo e dubito che sia servito a qualcosa.

Totoi Fadda 09/22/2012 21:01



Mi viene in mente un detto, tutto ittirese, che recita :" si sonada e si ballada a sa sola" !  Che cosa vuole che le dica ? E' difficle seguirla nei suoi ragionamenti senza senso. Poi io
sono tradizionalista, mi da una linea e su quella intervengo e mi confronto.


Lei salta da una parte all' altra. Vuole forse sapere se tutti i 171.000 visitatori del blog dal 2009 ad oggi sono solo ed esclusivamente miei sosia o fake ? Devo forse elencarglieli uno per uno
per convincerla che sono persone reali ? Questi sono fatti, non parole come le sue. A me non importa granchè chi sia lei, può benissimo continuare a scrivere e sostenere le sue tesi, è nel suo
pieno diritto, ma non cerchi di imporre la sua ideuzza ad altri perchè non è alla sua portata. Deve ancora mangiare quel pane prezioso che deriva dai sette forni :
saggezza-onestà-chiarezza-modestia-comprensione-intelligenza-cultura solidaristica. Vada pure da qualche altra parte dove la staranno ad ascoltare e ad annuire come pecoroni.



indignato 09/22/2012 16:25


Lei. Si lei Signor Fadda, lei che si dichiara tanto a favore degli Ittiresi si vergogni !.  


 


Non è stato in grado di restituire a questa storia il significato che merita, malasanita'.  Neanche un accenno, neanche un riferimento, neanche una parola al fatto che nella costituzione,
c'è scritto che tutti noi abbiamo diritto ad una sanità pubblica ed efficiente e che non esiste il fatto di poter dirottare  dei pazienti da una struttura pubblica a medici privati che
sfruttano i tristi e conosciuti buchi della sanità italiana.


 


Lei che è si dichiara tanto dalla parte del popolo non è stato in grado di cogliere questo aspetto. Ha preferito piuttosto concentrare le sue poche energie a sviscerare pagine e pagine di questa
triste storia mostrandone i significati più' aberranti, personali e profondi un po come fanno i giornali scandalistici il  tutto, con il solo scopo di aumentare gli accessi a questo blog che
è ormai è divenuto l'unico sfogatoio personale che le è rimasto per le sue frustrazioni.

Totoi Fadda 09/22/2012 20:50



Io non dichiaro di essere a favore degli ittiresi.


Io SONO a favore della ittiresità che è cosa ben diversa. E ittiresità significa avere la capacità di vedere le cose con gli occhi giusti; di essere in grado di fare una valutazione che sia
posizionata aldisopra delle parti; di non scadere nella critica gratuita e distruttiva (cosa che Lei ha fatto sin dagli esordi in questo blog) tanto per danneggiare qualcuno o il nostro bersaglio
preferito; ittiresità significa essere attaccato e affezionato alle cose di Ittiri, alla sua storia in primis ed ai suoi personaggi più illustri e rappresentativi che hanno contribuito ad
arricchire la nostra antica e moderna storia e modo d' essere. Ittiresità significa sapersi confrontare con onestà, pacatezza d'animo, sereno, senza timore alcuno di andare controcorrente.
Ittiresità significa capacità di comprensione, di sapere e volere  solidarizzare quando è il momento e soprattutto è capacità di intercettare e interpretare l' evoluzione naturale dell'
estro, della lungimiranza, della intelligenza di ogni figlio d' Ittiri.


Naturalmente essendo compreso, tutto questo, all' interno di quel valore, ittirese al 100%, che è l' onestà intellettuale, personale, di gruppo, di istituzione, di associazione e di aggregazione
di persone libere. Quindi si vergogni Lei caro Killer.


Io restituisco a questa storia il suo giusto valore, che non fonda i suoi convincimenti (come invece fa Lei) sulle notizie di un giornaluccolo qualsiasi, imbeccato periodicamente ad arte, ma in
base alle testimonianze raccolte, ai racconti di vita e purtroppo di morte, di malattia, di drammi personali e familiari legati alla condizione precaria di salute. Ma che cosa ne sa Lei di
malasanità ? E se ne sa qualcosa ne parli compiutamente e con cognizione di causa. Con fatti e misfatti. Lo sa quale è il suo dramma ? Non legge quello che scrivo ! Non riesce a capire, ma sono
convinto che lo faccia apposta, il mio modo elemenatare di esprimere le mie idee, i miei ragionamenti i miei convincimenti. Che possono essere sbagliati. Allora perchè non prova a farmi cambiare
idea arricchendo i suoi ragionamenti e parlando da libero cittadino, con nome e cognome, come faccio io, come ha fatto Mario Cau, che nelle cose che afferma ci mette la faccia senza timore.
Infine mi permetta di dirle che il blog non è uno sfogatorio (quì l'unico che sfoga le sue paure e le sue amoralità è solo lei) ma è invece uno spazio libero dove ognuno può esprimersi e può
addurre tutte le motivazioni di questo mondo per dimostrare che Giuseppe Dore si sbaglia. C'è forse qualcuno che è in grado di fare questo ? Bene, venga avanti, avrà la prima pagina.


Sulle mie frustrazioni non ne sapevo nulla. E' Lei che me lo fa notare (sarà uno specialista ?) ma devo avvertirla e tranquillizzarla nel contempo che io non ho uno stato psicologico disturbato
derivante da un mancato bisogno o perchè sono stato bloccato o impedito nel soddisfacimento di un mio bisogno o desiderio. No, io sono quello che sono perchè ho incontrato nella mia lunga vita
personaggi loschi come Lei che cercano di sentenziare su tutto e su tutti perchè convinti di condizionarne il pensiero. Ha sbagliato indirizzo caro falso indignato.



Prof. Artemide Faddis 09/22/2012 13:55


Giusto una cosa:  non mi interessa la faccenda Casu  anzi la ritengo non rilevante per stragrande maggioranza delle persone che hanno sentito parlare di questa vicenda, ivi compresi
coloro che leggono questa pagina.


 


In qualità di cittadino italiano ho il dovere di pagare le tasse ma anche il IL SACROSANTO DIRITTO, AD AVERE UNA ASSISTENZA MEDICA QUALIFICATA  E SOPRATUTTO, CON DELLE CURE CERTIFICATE DA
PARTE DI UNA TERZA PARTE FIDATA CIOE' UN ORGANO UFFICIALE, CHE FA QUESTO DI MESTIERE. 


 


Le sembra tanto strano signor Faddis (pardon signor Fadda) ?. Si svegli la prego ! Non siamo mica in Africa con le famose missioni, giacché accennava a questo termine. L'Italia è l'ottavo paese
industrializzato al mondo e quindi si presume che vi siano strutture mediche di un certo livello.  Se io utente di un servizio sanitario nazionale  vado in neurologia di Sassari e un
dottore mi dice: "ma guarda ci sarebbe questo specialista..etc…etc…perché non vai nel suo studio ?" , implica che se proprio devo sborsare 6000 euro e darli a qualche medico COME SE NON
BASTASSERO TUTTE LE TASSE CHE PAGO A QUESTA FOTTUTA SANITA' DI MERDA E AI SUOI PARASSITI, devo darli ad uno specialista che segue tutte le cose "CON I SACRI CRISMI"  quindi cure documentate,
statistiche e già che ci siamo anche una bella ricevuta fiscale che non guasta,.


 


 


Certo che a leggere certe cose vien proprio da ridere


 


http://lafinedellademenzadialzheimer.blogspot.it/2010/05/un-incredibile-verita-dalla-sardegna.html

Totoi Fadda 09/22/2012 16:09



Bene, ha fatto già un passo avanti. Vedrà che pian pianino, se è disponibile a discutere, riuscirà ad entrare nella giusta mentalità.


La pensiamo allo stesso modo sà ? Abbiamo diritto ad avere una sacrosanta assistenza medica qualificata, alla portata del cittadino, sicura, efficiente, affidabile, onesta. Abbiamo diritto ad una
assistenza medico-specialistica attraverso l' applicazione di cure certificate da parte degli organi preposti a questo. E sin qui ci siamo. Sono in pieno accordo con Lei Sig. Artemide (quando la
smetterà di nascondersi dietro questi alias ?), ecco perchè sostengo che era necessario sottoporre ad esame oculato, al controllo della qualità e della bontà e della efficacia delle cure
applicate con la "teoria della Psiconeuroanalisi" di Dore da parte delle autorità competenti !


Come mai non è stato mai fatto ? Per un rifiuto del dott. dore ? Lei ne sa qualcosa ?


Perchè non si è subito riunito un qualche Ordine, ce ne sono tanti disinteressati, per "obbligare" il Dott. Dore a dimostrare le sue tesi, teorie, studi, metodi, sperimentazioni documentate che
ha voluto chiamare "Psiconeuroanalisi"?  Il suo riferimento alla neurologia di Sassari è davvero grave e pesante. Vuol dire che qualcuno ha indirizzato verso dr. dore (quindi un ambulatorio
totalmente privato) pazienti ricoverati in quella specifico reparto (svuotando la divisione e arreccando danno economico alla struttura universitaria) ?


Allora la questione si complica ancora di più ! Dove erano gli altri colleghi medici, dove era la figura preposta al controllo ed al coordinamento della divisione, dove era tutto il personale
mentre tutto questo accadeva ? Artemide ! Cosa e chi vuole accusare ?


In quel link che lei propone è scritto :


" Cari malati e loro familiari, è giunto il momento che voi sappiate del grande evento, che da oltre un anno, si è verificato nella città di Sassari; un sogno agognato intensamente, sia dalla
scienza medica, che dalla gente di questa nostra terra, senza distinzione alcuna.
Orbene, il grande nemico dell'uomo ha perso la propria invulnerabilità, e macabra dimensione, divenendo una patologia soggetta al totale controllo e completa guarigione. Avete compreso
bene.........parliamo della Demenza di Alzheimer, la prima forma demenziale più diffusa al mondo e quella maggiormente paventata nell'immaginario collettivo.
La metodica curativa implica una durata media di 12 mesi, con incontri bisettimanali di 1 ora e 1/2 ciascuna, naturalmente per Demenze di Alzheimer  clinicamente,strumentalmente(R.M.N.
,SPECT, TC Cranio ecc.) e neuropsicologicamente accertati, della durata media di malattia di anni 10-12 (sono questi gli anni di malattia dei nostri parenti guariti). I risultati sono eclatanti,
sotto ogni profilo, con reinserimento completo del paziente alla vita familiare e di comunità.
Immaginiamo quanti, increduli,storceranno il naso per quanto suddetto, oppure interpreteranno come quasi fosse una sorta di canzonatura per chi versa in tale stato, ma noi familiari degli
ex-alzheimer, ribadiamo con enfasi, che oramai da tale malattia si guarirà definitivamente e nell'affermare ciò, sta dalla nostra parte la forza delle prove e la profonda consapevolezza degli
enunciati prodotti. Perciò assumendoci la piena e completa responsabilità delle rivelazioni in questione, rivolgiamo a voi malati(soprattutto a voi) questo messaggio di vera fiducia e di
importante e concreta speranza."


 


Sig. "Artemide Faddis", ha letto bene il testo ? Se lo rilegga con attenzione e ci rifletta bene. Io ho già avuto modo di dire che per alcuni argomenti si è trattato semplicemente di "difetto di
comunicazione" e, sono convintissimo, che i familiari dei malati di Alzheimer in questo difetto siano incorsi. Spetterà a loro, e solamente a loro, sciogliere questi dubbi.


Caro anonimo estensore si firmi, si sveli, sia se stesso, non cerchi di indicare questo blog a chi sa lei come se fosse una clava in mano a chissà quale setta di disonesti. Siamo cittadini come
lei ansiosi e tifosi di capire se il nostro medico è vittima oppure un incallito sadico torturatore di persone anziane. Si rilegga il post precedente, potrà apprendere qualcosina in più.



Mario Cau 09/22/2012 13:03


una sola ed unica curiosità ... ma perché alcuni, tanti di voi si nascondono dietro pseudo nomignoli di fantasia ? .... ma il coraggio delle proprie azioni e del proprio pensiero non esiste più ?
.... oppure è un vostro modo di vivere sempre a spiare e criticare da dietro un uscio di porta ? .... io mi chiamo Mario Cau .... come vedete non mi nascondo em scrivo apertamente ciò che penso
..... : vi renderete conto che è tutta una farsa creata appositamente per distruggere che avrebbe in qualche modo danneggiato un affare da miliardi di Euro .... Lucia ? .... una vittima di un
personaggio losco e truffaldino .... uno che per sbarcare il lunario trafficava in opere d'arte fasulle e truccate .. come può una magistratura seria prendere per oro colato quello che asserisce
un personaggio insano di mente e psicolabile, che addirittura si faceva chiamare Dr Casu .... e dai su siamo seri e riflettiamoci su intelligentemente …. ma questo Evaristo chi m... è ? … un
cartone animato ?... !!!! ... rispondete a questo

Prof. Evaristo Faddis 09/22/2012 12:25


 


Il pensiero dell'autore di questo blog merita di esser preso in considerazione poiché illustra palesemente, l'asservimento totale dell'essere umano ai propri interessi  piuttosto che 
concetto di collettività. 


 


Con lei Signor Fadda la medicina fa un balzo indietro e ritorna agli antipodi e secoli di scienza,  sono buttati miseramente alle ortiche.


 

Totoi Fadda 09/22/2012 12:55



Visto che Lei è un buon "analizzatore" di pensieri altrui provi, se trova il tempo e se ha la preparazione giusta nel contenere eventualmente i conati che le verranno, ad analizzare quanto scrive
Lei così ci possiamo rendere conto di quanto sia palesemente asservito, perchè non si spiega altrimenti la sua velenosa ed inutile contrapposizione ad argomenti che anche un non acculturato
sarebbe in grado di affrontare con facilità.


Il suo nemico non sono io, ma Lei stesso.


La medicina farà, come ha sempre fatto nonostante l' opposizioni di gente come Lei, dei passi avanti e, si spera, nel campo delle demenze in generale e dell' Alzheimer in particolare, perchè
tutti noi (non si escluda sig. Evaristo faddis) siamo destinati a questo.


Se ne ha voglia, capacità, pazienza, tempo, curiosità, si confronti con diversi argomenti che possano contrastare la teoria di dore, ne guadagnerebbe la conoscienza e farebbe davvero un ottimo
servizio ai suoi padroni.


 



Embe ? 09/22/2012 08:29


""Le voglio venire incontro. Ammettiamo che i grandi medici sottopongano questa teoria ad esame per la sua validazione e, dopo tutti i supercontrolli che esso richiede, risulti che non cura non
solo la demenza in generale ma, nello specifico, non aiuta per nulla il malato di Alzheimer, insomma non riesce a curare neanche il raffreddore.


Bene. Embè ?


Ha forse il neurologo ittirese utilizzato dosi massicce di farmaci tanto da inquinare il fisico e la mente dei pazienti danneggiandoli irrimediabilmente ? Non credo. Non arreccherebbe danno
alcuno a nessuno. Quindi ? E allora ? Dove stà il problema ?"""


 


 


Ma Signor Fadda ! Non riesco a credere a quello che leggo ci sarebbe da gridare al miracolo.  Lei sta iniziando lentamente a comprendere che per proporre una cura in un sistema sanitario
nazionale ci vogliono dei supercontrolli di routine, è già qualcosa, anche se siamo lontanissimi da risultati apprezzabili.


 


Embe  come dice lei ? Embe si chiama truffa e lo chieda alla donna che ha speso 6000 euro, oltretutto pagate in nero per curare un malato di sla e si è trovata con un pugno di mosche.  


 


 


Si vergogni Fadda poiché sponsorizzando senza peraltro nessuna competenza una cura  sconosciuta lei si rende automaticamente responsabile di tutti i casi di malasanità che da essa
deriveranno.

Totoi Fadda 09/22/2012 12:05



Capisco che avete questo ruolo, questa funzione, questa "missione", io continuerò a farvi esprimere, come sempre. Però le cose leggetele diamine. Levatevi quel velo nero d' odio che vi impedisce
di restare lucidi e presenti. E, se potete (per carità non v'è nessun obbligo) cercate di comprendere, di capire, di interpretare nel verso giusto quello che, amorevolmente, cerco di comunicare.
Se truffa c'è stata non saremo certamente noi a deciderla. Sarà, come per tutte le cose, la magistratura che una volta appurata la colpevolezza dovrà giustamente condannare chi di questo
"delitto" si è macchiato. Non è certamente Lei caro Embè a deciderlo già da adesso. Lei al momento vuole spalare solo cacchetta che, forse non se nè accorto, stà ricadendo sui suoi protetti e su
se stesso.


Forse è meglio chiarire bene quale è la funzione ed il ruolo del blog in tutta questa intricatissima vicenda che, più si va avanti, più viene ingarbugliata dai maldestri tentativi di tutti voi,
nuovi killer intellettuasini. E' evidente che crediamo nell' onestà del Dr. Dore. E' anche evidente che crediamo nelle testimonianze di chi sostiene che il "metodo Dore" ha determinato un netto
miglioramento in alcuni pazienti (mi pare di aver capito circa novanta). Non crediamo che un medico quale dr. dore si sia potuto macchiare di azioni violente e manesche contro persone anziane.


Lei, sig. Embè, non vuole che noi padroni delle nostre azioni, sosteniamo in un misero e poco seguito blog tutto questo ? A che titolo vuole impedircelo ?


Un' altra cosa importante è che noi non abbiamo timore della magistratura e neanche degli investigatori che fanno il loro dovere per scoprire la verità. Anzi siamo al loro fianco nel ricercare
ogni possibile documentazione e testimonianza che porti a quel risultato che tutti noi, spero anche Lei Embè, auspichiamo : fare piena chiarezza su questo dramma rimettendo ogni tassello al posto
giusto. Chi ha sbagliato dovrà pagare. Come è giusto che sia.


..."Sponsorizzare" è una parola grossa, Prof. Embè, Lei mi vuole affibbiare meriti, o responsabilità, che purtroppo non ho. Io mi limito solo a pormi e porre domande a me stesso ed anche a Lei,
che pare sappia già tutto, solo per capire da quale parte stà quella cosina che si chiama V E R I T A '.  Non mi faccia parlare di malasanità perchè, caro Embrè, ce ne sarebbe anche per Lei.


Gridi pure al miracolo adesso.



MARIA 09/22/2012 00:34


....STENDIAMO UN VELO PIETOSO..........................

Lattorum 09/22/2012 00:22


Amici, ma non vi dice nulla il modo di scrivere di questo tonto che si firma in modo strano ? Non vi ricorda qualcuno, volgare e zotico, che da tanto tempo interviene in questo blog con nomi
differenti ogni volta ? Io un' idea di chi sia me la sono fatta. E voi ? Oooooooohhhhhhhhhhh Puleddddddiiiiinnnnaaaaaaaaaaaaaaaaaaa !

Coddis Coddas Ainu 09/21/2012 23:29


Ma sig.r Floris Faddis Sinis Seunis ! Mi consenta perdio !


Ma sa leggere ?


Oppure sa leggere ma non riesce a capire quello che legge ? Scusi, tutti gli argomenti pubblicati sono di una chiarezza spiazzante e Lei insiste nel sostenere cose fuori da ogni contenuto. Lo fa
apposta oppure è veramente così tonto ?


Vuole forse offendere quel volpino del Fadda ? Lo faccia ma non insulti l' intelligenza di tutti noi che seguiamo questo blog ! Ecchediamine! Si rilegga gli argomenti e si concentri, non pensi
una volta tanto ai soldi, pensi a quello che legge, lo assimili, lo somatizzi, lo digerisca, ci dorma sopra e poi risposta e contesti. Ma per favore non stia lì a pettinare i ricci sotto il mare
!


 

floris faddis sinis seunis 09/21/2012 12:05


Fadda non ci siam capiti. 

Attraverso il suo blog l'associazione AION dice che il Dottor Dore è in grado di guarire i malati di Alzheimer.

Qua di malati di Alzheimer completamente guariti non se ne trovano, come la mettiamo ?

Lei mi sa tanto di uno che sta cercando invanamente di sposare la filosofia Hegeliana della dialettica "servo padrone". Purtroppo per lei Signor Fadda "quelli che contano" la considerano talmente
inaffidabile che ormai non la prendono neanche piu' sul serio, non puo' essere considerato neanche un valido servo.

Posso darle un consiglio ?. Vada a bussare altrove se ha bisogno di favori. 

Totoi Fadda 09/22/2012 00:14



FloFadSinSeunis, ci siamo capiti eccome. Che cosa la disturba di più ?


Che si discuta, nonostante i nostri leggittimi dubbi accompagnati da una sana e ricca dose di critica costruttiva, della scoperta del dott. dore in modo così compiuto, ampio, pieno, esaustivo ?


Che si dica che quella scoperta, che a Lei tanto dispiace, il cui nome è Psiconeuroanalisi potrebbe (dico potrebbe così come in tanti sostengono) aiutare, e anche molto, i malati di Alzheimer a
migliorare, seppur di poco, anzi di pochissimo, la loro condizione senza fare uso continuo di costosissimi medicinali che paga anzitutto la famiglia del disabile ed anche la comunità (tra i quali
anche Lei) ?


Cosa le rode. Mi dica, mi dica. Ma prima si qualifichi, mostri la sua identità dimodochè si possa discutere alla pari.


Le voglio venire incontro. Ammettiamo che i grandi medici sottopongano questa teoria ad esame per la sua validazione e, dopo tutti i supercontrolli che esso richiede, risulti che non cura non
solo la demenza in generale ma, nello specifico, non aiuta per nulla il malato di Alzheimer, insomma non riesce a curare neanche il raffreddore.


Bene. Embè ?


Ha forse il neurologo ittirese utilizzato dosi massicce di farmaci tanto da inquinare il fisico e la mente dei pazienti danneggiandoli irrimediabilmente ? Non credo. Non arreccherebbe danno
alcuno a nessuno. Quindi ? E allora ? Dove stà il problema ?


Perchè vi preoccupate così tanto. Se per essere efficacie la cura ha necessità di ulteriori ricerche, controlli più approfonditi, prove e controprove, analisi, studi più accurati. Che si faccia e
che lo si dica.


Sul mio tentativo di sposare la filosofia Hegeliana (mammamia come mi mette in difficoltà giocando al saputello  intellettuale...) riferentesi al "servo padrone" posso dirle che sono
felicemente e durevolmente sposato, non sposo quindi questa sua Signora filosofia (è giusta la mia figura d'ignorante ? è soddisfatto ?).


Se quelli che contano sono tutti come Lei - apprendistuncoli di quelle pratiche di stampo mafioso-casareccio di livello elementare - mi compiaccio che mi ritengano inaffidabile e non mi prendano
più sul serio (e quando l' hanno mai fatto ?). A me pare che i favori siano più utili a voi che a me. Infatti di tutto discutete fuorchè della cosa che più vi da pensiero : Le teorie del Dr. Dore
applicate con risultati positivi alle demenze in generale.


(Le svelo un segreto, lo dico sottovoce dimodochè nessuno possa udire :" la pubblicità maggiore, la costante visibilità mediatica, il sostegno maggiore  alla psiconeuroanalisi ed al dott.
dore la state facendo voi in modo encomiabile e tutto gratuitamente ! Credo che tutti i sindaci delle città d' Italia debbano farvi un monumento nelle loro piazze centrali per il vostro
determinante contributo. Io, nella mia qualità di servo di Hegeliana memoria, vi ringrazio a nome di tutti"). Sull' ultima sua affermazione, che è un insulto alla sua intelligenza, mi riserverò
di risponderle in altra occasione.