La SinisDestra e la presa in giro sulla Legge Bavaglio

Pubblicato il da Antonio Fadda

marrazzo-1.jpeg

 

Il nostro è un poverissimo ed insignificante blog ancora alla ricerca, pensate, di un ruolo e una funzione che possa essere di qualche utilità alla cittadina di Ittiri. Abbiamo appena un anno di vita e da allora, agosto 2009, abbiamo avuto “solo” 20.000 accessi, circa 1.650 al giorno comprese le domeniche. Ci rendiamo conto, essendo ancora lucidamente presenti a noi stessi, che non siamo certamente in grado e, forse, neanche all’ altezza di poter esprimere giudizi tecnico-giuridici sull’ ultima legge del Governo Berlusconi. Una legge che, ricorderete, riguarda il diritto alla pubblicazione o meno delle intercettazioni e degli interrogatori di chi è sottoposto ad indagine giudiziaria. E’ stata definita da subito “Legge Bavaglio” sia dalla quasi totalità dei giornali “democratici” sia dall’ opposizione e da tutti i cittadini italiani e Sardi che si riconoscono nella sinistra. La nostra formazione politica, maturata e sviluppatasi nell' ambito della cultura di sinistra, ci induce e “costringe” quasi, come è nostra abitudine, a fare un severo e obiettivo esame dei fatti, ed una altrettanto severa autocritica per poi, liberamente, non condizionati da appartenenze a qualsiasi organizzazione “lobbystica” o quanto altro, esprimere il nostro piccolo, forse insignificante, giudizio. Che può piacere o meno, che può essere utile o inutile. Però è il nostro pensiero e lo esterniamo liberamente su questo fatto di carattere nazionale chiamando, tra coloro che ci leggono, ad esprimere il proprio giudizio.

Per rendere un servizio completo ai nostri internauti, il più possibile aderente alla realtà, abbiamo preso in prestito degli articoli di un certo interesse, ben argomentati, pubblicati dai due maggiori quotidiani di destra, Libero e Il Giornale. Abbiamo messo a confronto alcune prese di posizione ed esaminato gli atteggiamenti e le dichiarazioni di alcuni dei più importanti politici nazionali appartenenti a quella che noi definiamo la Sinistra-Destra - Sinisdestra- (eh si, la sinistra sembra più destra che pria !) su questo argomento. Lo scopo è quello di smascherare la Grande Mistificazione messa in atto da alcuni bugiardi patentati che, in nome e per conto di milioni di elettori che sostengono i loro partiti e movimenti, collocati prudentemente a sinistra, si permettono di prendere in giro il loro popolo che, come ormai sappiamo, si beve tutto quello che gli viene versato nel bicchiere dell’ informazione. Quella falsa naturalmente. Noi per riequilibrare la disinformatzia – di stampo Sovietico- intendiamo invece fare della sana e salutare contro-informazione. Seguiteci con attenzione.

Stando alle ultime dichiarazioni dei vari Prodi, Di Pietro, Rutelli, Bersani, Dalema, Anna Finocchiaro, Franceschini e compagnia ciarlante e ragliante, pare vogliano far credere a qualche milionata di loro elettori-cittadini che quella legge mette davvero il Bavaglio alla libera stampa. Questi lìder (si, anche questa è controcultura, lo scrivo come lo pronuncio !) sinidestronsi, intervistati da tutte le televisioni, da tutte le radio, ospiti in tutti i programmi esistenti nell’ universo della NOSTRA televisione che è la RAI, sostengono che questa legge è un vero e proprio COLPO DI STATO!

E allora ecco paginate in bianco su giornali che hanno sempre scritto di tutto e di tutti, vedi Repubblica; altri listati a lutto come il giornale Travagliano e quello di Renato Soru, il miliardario di sinidestra che gioca a fare il cittadino medio senza capirne i drammi ed i problemi; altri ancora hanno lasciato in bianco le loro rubriche quotidiane, vedi quella del Vice Direttore della Stampa Gramellini, e quella della Jena Barenghi.

Anche noi, nel nostro piccolo, siamo contro la legge bavaglio. Contro il colpo di stato. Contro quelle leggi che limitano pericolosamente la libertà di stampa, di pensiero, di esternazione libera,di espressione, di protesta ! Sì, proprio così.

Siamo contrari alla legge bavaglio. Ma non a questa, bensì a quella del 1989 e quella, fresca fresca, approvata solo circa due anni orsono.

Solo che allora al Governo sedeva Prodi.

Sentite cosa dichiarava per motivare l’ approvazione di quella legge:

<< Le intercettazioni alimentano un clima di scontro con le istituzioni.>>;

Anna Finocchiaro, che ci ha quasi commosso nei giorni scorsi con il suo toccante e insincero intervento al Senato, dichiarava :

<< E’ una legge necessaria per evitare il mercato nero di materiale riservato.>>. Non era da meno il moralista per eccellenza, On. Di Pietro (quello della mercedes, degli appartamenti Vaticani ottenuti a costi….amichevoli) che diceva, in Arabo-Molisano:

<< vanno previste sanzioni per tutelare la privacy.>>; l’ onnisentenza velista Dalema sosteneva, con il piglio del so tutto io :

<< Lo spettacolo degli avvocati che ricopiano frasi e poi vanno dai giornalisti è indecente. E’ un suk arabo.>>; non poteva mancare il Franceschini (Cicc’ischini in ittirese) che, poverino, in tutta buona fede sosteneva :

<< Pubblicare le intercettazioni è inammissibile. Non se ne denuncia l’ abuso solo se conviene.>>; e Rutelli, il Sig. palombello, diceva :

<< Finchè non c’è una verità non sbattiamo sui giornali persone prima ricattate e poi svergognate.>>. E Veltroni ? L’ Uolter nazionale, quello che doveva andare in Africa ma non c’è andato (mica è fesso), che diceva :

<< Il PD sostiene il divieto assoluto di pubblicare le intercettazioni fino al termine dell’ udienza preliminare.>>.

Ecco, cari e affezionati internauti, questo sostenevano quando al governo c’erano loro e quando stava affiorando lo scandalo Unipol e qualche altra cosuccia ancora. Oggi cosa dicono invece ?

Sentite.

Prodi: << Sono preoccupatissimo: Il tentativo è di controllare il Paese: la democrazia è in sofferenza, respira male.>>

Aff...! griderebbe Grillo.

Dalema: << Il decreto legge sulle intercettazioni così non va bene: contiene norme non rassicuranti per la sicurezza dei cittadini.>>

Aff... ! griderebbe Grillo.

Di Pietro: << Questa legge porcata nasconde gli affari delle cricche, blocca le inchieste imbavaglia la stampa libera.>>

Aff... ! griderebbe Grillo.

Anna Finocchiaro: << La maggioranza vuole nascondere i propri affari e tutelare la privacy di pochi perché vuole il popolo bue.>>

Aff... ! griderebbe Grillo.

Dario Franceschini: << La tutela della privacy è altra cosa rispetto a questa legge che crea grave allarme internazionale.>>

Aff... ! griderebbe Grillo.

Questi “paladini” della libertà di stampa sono gli stessi che hanno approvato una delle peggiori leggi sulle intercettazioni.

Appena due anni fa.

Ma i giornali cosiddetti liberi ? Cosa dissero allora?

Repubblica protestò con il silenzio di stampo scalfariano.

Con l’ occultamento di quella legge-bavaglio fatta dalla sinistra. Non disse nulla e non dedicò paginate in bianco per protestare e per erudire i suoi lettori. Quel famoso popolo bue.

La Stampa pubblicò tutte le sue rubriche ed i commenti. Neanche una pagina in bianco. Travaglio stette zittissimo. Pappa e Citti.

Insomma, cari navigatori del blog, coloro che in queste ore promettono gravi azioni di protesta sono gli stessi che il giorno 17 aprile 2007 approvarono il famigerato decreto legge Mastella. Un testo molto più restrittivo rispetto a quello approvato in questi giorni dal Governo Berlusconi. E’ un decreto legge, quello berlusconiano, che è in piena sintonia con il capitolo 4 del programma del PD che in materia di Giustizia recita :

<< Il divieto assoluto di pubblicazione di tutta la documentazione relativa alle intercettazioni serve a tutelare i diritti fondamentali dei cittadini. E’ necessario ridurre drasticamente il numero dei Centri di Ascolto e determinare sanzioni penali e amministrative molto più severe di quelle attuali.>>

Aff... ! griderebbe Grillo.

Bugiardi, falsificatori, mistificatori !

Continuano a prendere per i fondelli il loro stesso popolo politico ed elettorale che beve il pastone senza batter ciglio.

Aff... ! anche da parte nostra, BUGIARDI !!

La sinistra-destra e la presa in giro sulla Legge Bavaglio

Commenta il post

Sebastiano 06/24/2010 09:11


Luisa, anche a me piace Travaglio e anche Santoro perchè riescono a veicolare quelle notizie che altrimenti, sia a destra che a sinistra, non avremmo mai avuto la possibilità di conoscere. Mi
piacciono le cose che dicono e come le dicono perchè, come giustamente sottolinei, seguono il Contenuto ed il Metodo. Mi piaceva anche Montanelli, Biagi e Peppino Fiori (il giornalista di raitre).
Mi piacciono Feltri, Belpietro e Calabresi (il cui padre fu ammazzato da quelli di LC). Perchè questi hanno fatto e tuttora fanno scuola di giornalismo investigativo che ha un unico scopo:
informare la gente, il Popolo. Renderlo edotto. E non è necessario, per informare correttamente il Popolo, essere di destra o di sinistra. E' necessario solo avere del coraggio. Mi piace anche
(scusate l' accostamento quasi scandaloso per voi, e che dovete inquadrare nelle giuste proporzioni e dimensioni), nel nostro piccolo universo di scrivani, le argomentazioni e gli articoli di
Fadda. Si, lo so che risulta antipatico a molti di voi quando scrive (storica fu una sua cronaca, dura nuda e cruda, su una insignificante partita di calcio dell' Ittiri che gli costò il
licenziamento in tronco dall' Informatore del Lunedì) ma almeno ci informa, certamente a modo suo, ci mette a conoscenza di fatti che altrimenti non sapremmo mai. Riesce a discutere con tutti e
raccoglie le notizie che gli servono per capire quali siano i giochi del palazzo e delle sacrestie di partito, sia a sinistra che a destra. Ed anche lui usa quella tecnica travagliana, rapportata
alla situazione locale, che è fatta di Contenuto e Metodo. Come Travaglio il Fadda non offende nessuno ma spiega e denuncia. Scopre gli altarini ben nascosti e da voce a tutti quelli che per paura
di ritorsione da parte del Potere nostrano (la non chiamata ai cantieri, l' esclusione dai progetti di aiuto ecc. ) stentano ad aprire bocca ma che con lui parlano e si sfogano. E lui riporta
quello che è scrivibile. Peraltro non è stato mai smentito. A differenza di Travaglio però il Fadda, sui fatti che coinvolgono ad esempio quel moralistone di Di Pietro, avrebbe scritto peste e
corna. Cosa che Travaglio, essendone molto amico e “dipendente”, omette di fare così come quasi tutti i giornali di “sinistra”. Ed è sulla sinistra che tutti noi dovremmo fare delle riflessioni,
anche dure e severe, per poter cambiare atteggiamento e metodo e contenuto e onestà. Quello che manca appunto.


luisa 06/23/2010 23:46


per sebastiano. contenuto e metodo li trovi in modo inequivocabile se segui,per esempio,un giornalista ,che io
reputo con la G maiuscola, come marco travaglio:
contenuto,in quanto e' documentato fin nei minimi particolari,pignolo, preciso fino all'ossessione; non va a
tentoni e poi, se si sbaglia qualche cifra o qualche data ..pazienza!!! Puoi documentarti fin nelle virgole e troverai la perfezione. E' obbiettivo, non e' di parte, o meglio sta dalla parte della
verita', e solo da questa parte si schiera.Spara sia a destra che a sinistra, non guarda nessuno in faccia, non dice questi sono meno peggio di quegli altri,non si pone nei termini" o sei con me o
contro di me..ed allora salvati!!"
Metodo in quanto e' chiaro ,comprensibile a tutti,alla portata di ognuno,non offende gratuitamente le persone,
tende solamente ad usare dell'ironia per sottolineare i punti salienti del suo discorso...
quindi,io che sono una ammiratrice di Travaglio sono di destra o di sinistra????? pensavo di essere di sinistra, tanto tempo fa, e lo sono sempre ed ancora, ma nella sinistra, gli individui che ne
fanno parte, mi stanno fortemente deludendo...ma cio' tuttavia non mi fa uscire di senno e giustificare le malefatte di questo governo e del suo presidente del consiglio, perche' vedi, se ci
concentriamo troppo su quanto siamo addolorati per la passivita' di questa sinistra,nel frattempo ci sfuggono degli avvenimenti importanti che stanno scrivendo la
nefasta storia di questi anni.
Quindi e' chiaro??? Estrema sinistra no; sinistra nemmeno;
centro sinistra non se ne parla......ma berlusconi e i suoi
compari belli assolutissimamente noooo, per il bene dei nostri figli e futuri nipoti!!!!!
io capisco che a forza di sentir dire ad una parte che gli altri sono bugiardi e viceversa, ci si possano confondere un po' le idee, ma non bisogna scoraggiarsi: tiriamo dei bei respiri profondi,
pensiamo positivo, ascoltiamo senza pregiudizi tutte le campane, e poi , alla fine, usiamo ognuno il nostro cervello, e riusciremo a capire chi gioca pulito e chi sta barando...perche' non siamo
"bue".....
by


per renzo: "come mai il popolo ha operato alcune scelte,
rivelatesi diverse da quelle espresse durante la campagna elettorale??" E' molto semplice, la gente non ti dice mai sino in fondo la verita', quando si tratta di voto....e questo e' un tabu' che ci
stiamo trascinando sin dai tempi nei quali esternare la propria appartenenza politica era
molto pericoloso, pena l'isolamento, la perdita del lavoro e il chiudersi di tantissime "porte"....e con cio' si spiega il fallimento ,sempre piu' spesso degli exit pol(???) durante le
votazioni...
by


Renzo 06/24/2010 12:25



Non è andata così, Luisa, la gente ha fatto una scelta e, secondo me sbagliando, ha preferito ridare la propria fiducia al sindaco uscente perchè riteneva che la lista civica antagonista non
fosse all' altezza. Avrà avuto ragione ? Non lo sappiamo. E' rimasto comunque il malessere, la critica di una buona parte della gente (in particolare di quelli che credono ancora nel PD o nella
sinistra) che, presasi il sicuro confermando Orani, continua a criticarne l' atteggiamento arrogante : (lo striscione-vergogna stile filo berlusconiano), la distanza dal popolo (non mi tocchetti
che mi seghetti), l' azzeramento dei cantieri elettorali e l' affidamento di alcuni lavori ad imprese "estere" trascurando quelle locali.



Sebastiano 06/23/2010 13:28


Ho potuto costatare, rileggendomi dall' inizio sino ai giorni nostri gli interventi di fadda, che la tecnica da te indicata, Contenuti-Metodo, è stata pienamente applicata. Ecco perchè trovo le
difficoltà che accennavo nel precedente post. Sono limitato ? Sono uno che non sa leggere bene tra le righe ? Sbaglio clamorosamente nel farmi imboccare (si fa per dire...) da fadda ? Non so,
indicatemi voi da che parte devo iniziare a capire qualcosa. Ditemi voi che cosa può voler dire che la "discussione ha un contenuto e metodo. Fatemi capire per piacere. Grazie


uno_qualsiasi 06/23/2010 12:17


Sebastiano...sono più lontano io dalla sinistra che Ittiri dal Sudafrica. Abbi fede. E de "La Repubblica" (e delle varie "Repubblica_ed_local" come La Nuova) mi dà fastidio non solo i contenuti, ma
pure il tono. Anche l'impaginazione. Non so nemmeno chi siano quelle Luise&Cristine (tantomeno mi interessa saperlo, a dirla tutta). Il problema è che le discussioni politiche devono avere sia
un Contenuto che un Metodo. Onestamente, qua, non intravedo né i contenuti né il metodo. Poi..per carità, ognuno dice e fa quel che vuole...ovvio.


Sebastiano 06/23/2010 09:38


Cercavo di capire quale sia stata la molla che ha fatto scattare la reazione, direi inconsulta e confusa, delle Luise, delle Cristine e di "uno qualsiasi". Purtroppo non ci sono riuscito. Il tema
presentato è stato abbastanza chiaro, preciso. Ha posto alcuni interrogativi e dubbi ed ha detto quello che la maggioranza dei cittadini italiani pensa ma non dice: ormai questa sinistra non ha più
niente di sinistra. Questa sinistra esegue gli ordini del padrone di Repubblica e de L' Espresso. E' sotto gli occhi di tutti. Ed è inutile negarlo. A destra sappiamo come funzionano le cose, non è
necessario analizzare nulla. Il fenomeno è tutto dentro la cosiddetta sinistra. Perchè scandalizzarsene ? Stesso discorso vale ai vari livelli intermedi sino alla periferia. E' davvero
considerabile sinistra quella regionale ? Quella Provinciale ? Quella locale ? Se si, possiamo dirci le motivazioni e lo spirito che ne anima l'operato ?
Discutiamo, confrontiamoci, analizziamo. Non dobbiamo certamente sputare sentenze o accuse generiche di attentato e di lesa maestà. Si vuole forse nascondere qualcosa ? Allora ha ragione l'
amministratore di questo blog !


uno_qualsiasi 06/22/2010 13:05


Avete veramente spaccato le palle. Tutti. E mica per scherzo. Nella pseudo-sx come nella pseudo-dx (a livello comunale poi, sai quanto valgono queste distinzioni..) a livello nazionale come a
livello locale. Questo pseudo-giornalismo del titolare del blog (ottimo per Novella2000 di quartiere), i pseudo-commentatori politici che gli stanno dietro con commenti a favore e contro, quando in
realtà si traduce tutto in un grande e ridicolo "pisigulu". Porca miseria...tornate a lavorare, godetevi i mondiali, andate in spiaggia, fate un pò quel che vi pare..ma sù...non è mica obbligatorio
saper parlare di politica.
(Domanda scontata: se non ti piace il blog non leggerlo; Risposta scontata: tornate a lavorare. Il fatto che uno legga non vuol dire che sia necessariamente un prodotto ben fatto)


luisa 06/22/2010 01:45


AH!!!! QUINDI CE L'AVETE UN MONDO CONTRO CHI SPARA,SECONDO VOI,DA DIETRO UN MURETTO A SECCO, MA VOI INVECE VI NASCONDETE
ABBONDANTEMENTE DIETRO IL POVERO(SI FA PER DIRE....)SIG.FADDA
O DIETRO GLI ALIAS DEGLI ALIAS,DEI DEIDDA O DEL DOTT. EDI...
MA CHE BELLA COMPAGINE!!! AMMIREVOLE!!!!
1) VI RISPONDO SOLO PERCHE' MI PREOCCUPA DAVVERO CHE QUALCHE PERSONA SENZA ABBASTANZA MALIZIAPOSSA CREDERE O FORSE PORSI DUBBISULLE VOSTRE BASSE,BASSISSIME INSINUAZIONI
....SCRIVO DAL PC DI CASA MIA ALL' 1.29 OPPURE SONO ANDATA PER IL TURNO DI NOTTE IN COMUNE???? MA FATEMI RIDERE!!!
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
IL POPOLO NON E' BUE ,SIG. FADDA, MA VOI CONTINUATE A PROVARCI LO STESSO....
2) IO SONO NATA FEMMINA E NE SONO ORGOGLIOSA ,SONO MOGLIE ,MADRE,LAVORATRICE IN CASA E FUORI CASA, CREDENTE, PRATICANTE NELLA VITA DI TUTTI I GIORNI,CITTADINA DEL MONDO
......PERCHE' CONTINUATE A DARMI DEL MASCHIO, AD ATTRIBUIRMI MANDATI CHE NON MI APPARTENGONO ED A INSINUARE CHE SIA IO AD OFFENDERE L'INTELLIGENZA DI CHI LEGGE, QUANDO APPARE DEL TUTTO OVVIO CHE VI
SIETE COMPLETEMENTE APPROPRIATI DI QUESTO RUOLO...
NON E' MIO COMPITO,IN QIESTO MOMENTO, DI AMMINISTRARE IL PAESE (...MAI DIRE MAI...CHI LO SA...) MA HO PIENA FIDUCIA IN CHI HA RICEVUTO IL MANDATO IN MODO COSI' INEQUIVOCABILE.
3) ANCHE SE UNA GRAN PARTE DI ME DICE A SE STESSA" LASCIA STARE...E' COME DARE IL CAFFE' ALL'ASINO".....RIMANE UNA PICCOLA PARTE, CHE E' QUELLA DELLA FEDE E DELLA SPERANZA , CHE VI ESORTA A
PARTECIPARE ALLA VITA PUBBLICA,FREQUENTARE LE SEDUTE DEL CONSIGLIO (CI TROVEREMO LI'),AD INFORMARVI OBBIETTIVAMENTE, LIBERARVI DAI PREGIUDIZI (CHE SONO COME UNA PESANTE ZAVORRA...)CON LA VERA
VOGLIA DI CONTRIBUIRE AL BENE DI ITTIRI E NON SOLO DI ATTACCARE GRATUITAMENTE CHI PRENDETE DI MIRA, A FARE OPPOSIZIONE, MA COSTRUTTIVA,PROPOSITIVA,QUANDO E SE E' IL CASO....INVECE DI USARE QUESTO
BLOG COME UN LAVATOIO,
INQUISENDO, MINACCIANDO ,ANNUENDO,RAGLIANDO, DICENDO E NON DICENDO,OFFENDENDO L'ALTRUI INTELLIGENZA,INSINUANDO,PERDENDO TEMPO IN SCIOCCHEZZE ED IN RAGIONAMENTI OSTRUSI E DEMENZIALI........AMEN


Renzo 06/22/2010 15:45



Mammamia ! Perchè non ci fermiamo un attimino e cerchiamo di pensare ? Io  e Renzo, insieme ad altri "redattori" (virgolettato altrimenti mi mettete sotto processo) ci limitiamo ad esprimere
quello che ci passa nella testa dopo aver dato una lettura alla stampa nazionale, mettiamo a confronto le varie posizioni in campo - L' idea di Repubblica, quella dell' Unità, quella del Corriere
e poi le confrontiamo con i ragionamenti che Feltri e Belpietro avviano sui loro giornali. Leggiamo Facci e Giacalone ma anche Travaglio e compagnia cantante. Portiamo alla conoscenza del popolo
che ci segue la nostra idea, il nostro modo di vedere e di capire. Probabilmente in qualche cosa commettiamo degli errori. Ma chi non sbaglia nella vita ? Ogni qualvolta solleviamo una
riflessione, una critica, un' accusa motivata, Voi, Loro,Gli Altri, Gli Antagonisti, I Critici. Insomma quelli che noi abbiamo definito  quelli "da dietro al muretto" o, qualcun altro li
chiama, I Casalesi, "sparano, sentenziano, accusano, titrano in ballo il fatto personale e quanto di più losco possa immaginarsi. Cosa succede ? E' impossibile confrontarsi? Le nostre critiche
non possono piacere. Ne a sinsitra ne a destra. Lo sappiamo bene. Ne siamo pienamente coscienti. Ma non siamo Disfattisti o Sfascisti. Ogni critica mossa nei confronti di chi ci amministrava e ci
amministrerà per altri cinque anni è motivata, documentata. Perchè non volete che le cose si dicano così come stanno ? Perchè dobbiamo privarci della libertà di critica e nel medesimo tempo di
proposta per migliorare lo stato delle cose ? Luisa. dimmi dove abbiamo sbagliato. Nei toni ? Nell' evidenziazione scandalistica degli atti ?


Per noi il popolo è sovrano. Però posso dire ed analizzare come mai il popolo ha operato alcune scelte, rivelatesi diverse da quelle espresse durante la campagna elettorale ? Si tratta di
analizzare, non di processare. Si tratta di capire un fenomeno che per noi è strano e che è condensabile nella famosa frase tutta ittirese che recita: "pius lo trattas male, pius ti cheren bene!"
Diamoci tutti una calmata e confrontiamoci sui temi, non sulle esperienze, politiche o di vita, che ognuno di noi può aver fatto.


 



Deidda 06/18/2010 13:33


Il signor "Luisa", come è sua abitudine anche nello svolgimento del suo mandato, anzichè discutere e dialogare sui temi che vengono, per fortuna, esposti su questo blog si applica nell' inquisire,
nel minacciare, nell' annuire, nel ragliare, nel dire e non dire, nell' offendere l' intelligenza di chi legge (i tanti cittadini che hanno capito tutto del signor Luisa...)e di insinuare. Bene
farebbe ad amministrare il paese, dando risposte concrete a chi domanda chiarezza, anzichè perdere tempo in sciocchezze ed in ragionamenti astrusi e demenziali.
La risposta di Renzo è appropriata.


luisa 06/17/2010 23:12


....hai ragione cristi'...e' come dare il caffe' all'asino..
se non fosse pero' che questa bestia da soma ci scrive dal
suo piccolo posto di potere,mentre dovrebbe lavorare..e quindi,lo stiamo pagando noi contribuenti perche' continui
con le sue ragliate....ah si'...Brunetta ha proprio ragione
ma come dissi una volta...stendo un pietosissimo velo su
questa cocciuttaggine ad oltranza....by by...............


Renzo...Alias Antonio Fadda 06/18/2010 09:11



Errore Luì !! Ce lo aspettavamo questo trabocchetto, peraltro prevedibilissimo. Chi ti risponde in nome e per conto di Totoi Fadda è un suo collaboratore-sostenitore. Piuttosto lasciate stare i
PC del comune perchè lo paghiamo tutti noi cittadini. Se dovete contestare con nik falsi fatelo da casa vostra, è meglio.


 



Cristina C 06/17/2010 08:45


Luisa, devi sapere che il nostro eroe, prima di rendere un pessimo servizio alla lista che lui ha appoggiato alle ultime comunali, ha fatto anche di molto peggio!!!! Diciamo che la coerenza non è
mai stata la più grande virtù di questo signore... ricordiamo, ad esempio, che alle elezioni comunali del 2002, ha appoggiato la lista della tanto odiata e vituperata sinistra e il Sindaco uscente
Leonardo Fiori, che si presentava contro la lista CIVICA PROGETTO COMUNE, dove c'erano quelli che oggi il sig. Fadda osanna e loda e che secondo luiiii dovrebbero essere la "salvezza" delle sorti
di Ittiri, ovvero: Manuela Soro, Cristiano Carassino, Baingio Delogu e Gianni Senes.
Carissima Luisa, ti do un consiglio spassionato da amica; Lascia perdere tanto è come dare il caffè all’asino!!!


Antonio Fadda 06/17/2010 09:55



Cristina C, ottimo nik, dice delle cose insensate alle quali rispondo perchè mi consente di fare un ragionamento che spero sia Cristina sia Luisa capiscano (nutro i miei serissimi dubbi).


Intanto una delle accuse che mi muovono alcuni ex candidati della lista di Leonardo Fiori è proprio quella di non averli sostenuti nè votati ! Quindi? Ma ho fatto anche di "peggio", senza darne
comunicazione scritta e ufficiale a Cristina e Luisa ho sostenuto la candidatura di Manuela Soro perchè rappresentava, e rappresenta soprattutto oggi, una delle migliori risorse che incarna e da
voce  a tutti i Socialisti moderati di Ittiri. Credo inoltre che Cristiano, Baingio e Gianni Senes siano degni di rispetto perchè non sparano, come te, da dietro il muretto a secco.



luisa 06/17/2010 00:11


salve!!! e siccome siamo ancora in democrazia democraticamente esprimo il mio modesto parere:
1° )io sono parte integrante di me stessa medesima unicamente
e non rappresento nessuno fuorche' Luisa....tutte le conclusioni che lei affrettatamente e sommariamente trae
sono lo specchio del suo modo di ragionare...pieno zeppo
di pregiudizi e giudizi sommari......
2°) Minacce???? dove sono le minacce????definisce minaccia
un mio caloroso invito a stare attento perche' " chi di
spada ferisce...di spada perisce"...e' solo un consiglio per il suo bene...ma un lettore poco attento potrebbe credere alla sua parola....e cioe' che io l'ho minacciata.
.....ma dove???....ma scherza???....no, non scherza..fa sul
serio, sa esattamente cosa sta facendo....grida "al lupo ,al lupo"...ma nel frattempo, con la scusa che si sta difendendo dal lupo "feroce",...ne frattempo attacca...ed
anche in modo rozzo e poco educato.....o crede che mi siano passate inosservate certe sue esternazioni prelettorali?? Ma naturalmente lei dira' che io non so stare allo scherzo...vero sig.Fadda?
Prevedibilissimissimo
3°) io non sottovaluto il popolo, perche' io "sono il popolo", e mi duole tanto che a volte,persone di buone intenzioni, possano rimanere confuse da un giocoliere come
lei, che ha come massima aspirazione quella di confondere le idee alla gente, invece di chiarirgliele....gettando fumo e sabbia negli occhi,sbagliando date (e che sara' mai???) dando giudizi
approssimativi, fornendo dati dubbi
e mettendo ombra con il solo proposito di distruggere...
4°) "in Italia c'e' la liberta' di espressione e di stampa"
.......... svegliaaaa!!! si svegli sig. Faddaaaaaa!!!!!
molto ,molto tempo prima della legge "bavaglio" ci sono stati tanti piccoli, grandi episodi che, sempre se stiamo attenti, sono inequivocabili.....G8 di Genova....fuori santoro dalla rai!!! fuori
Biagi....luttazzi...corrado e sabina Guzzanti...ma ancora prima Beppe Grillo( ma cosa cavolo vuole questo giullare d'un burattino???) e cosi' via...........una lunga collezione di notizie publicate
dalla stampa internazionale e volutamente censurate dalla nostra (???) stampa e dalle nostre (???) reti televisive..
.....e mentre Bruno Vespa...dal suo eterno salotto ...gode di una puntata che affronta il tema scottante delle prestazioni sessuali degli italiani attempati...la giornalista Maria Luisa Busi,con
una lettera di chiare spiegazioni al suo direttore-fantoccio,molla baracca e burattini e va altrove ....per la necesasita' di cercare di fare del vero giornalismo............................
ma di che cosa sto parlando???? AHHHHH!!!!!!!!! Mi vuole dire che liberta' di espressione e di stampa non significano proprio tutto cio' che io stavo pensando ma solamente che ognuno puo', come si
alza al mattino, scrivere o dire cio' che gli passa per la mente,se ci
azzecca ci azzecca e se no chi se ne frega,bugie ,esagerazioni, dati falsi o gonfiati, confusi, soggettivi,
.....insomma....unu casinu................................
5°) Se non hai ancora capito, o non vuoi ancora vedere quel "non so cosa"che Berlusconi ci vuole imporre, caro mio, sei ancora in alto mare , e ,ti suggerisco,forza, coraggio,bracciata dopo
bracciata, ce la farai....non saprei proprio quando.....ma i tuoi pregiudizi sui comunisti, sulla sinistra, ti impediscono di essere obbiettivo, e' come una zavorra...faresti meglio a
liberartene............................................
6°) ti sei reso conto , o qualcuno ti ha aiutato a farlo , del pessimo servizio che hai reso alla lista che volevi sostenere...per le elezioni comunali????? anche allora
avvertii...ATTENZIONE CHE A GIOCARE CON IL FUOCO.....CI SI
BRUCIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Antonio Fadda 06/17/2010 09:27



Scommettiamo che adesso ho torto io, e che sono io, proprio io, me medesimo in persona qui presente e scrivente, che ho offeso e minacciato mafiosamente (ricordiamoci questa parolina e rileggendo
l' articolessa ricordiamocela...) l' intero mondo comunista e l' universo della sinistra ittirese che fa capo a LUISA (sarà femmina ? sarà maschio ?) e alla onorabile famiglia ? La mia unica
qualità, forse l' unica, è che non ho pregiudizi. Ho il coraggio civile e politico di affermare delle cose, che possono piacere o non piacere, ma le dico comunque perchè ci credo. Perchè mi
guardo attorno e vedo, sento e colgo. E scrivo sul mio blog nato con l' intenzione di aprire una finestrella (certamente di parte) su una informazione che vorrebbe essere considerata di
"controinformazione", in "controtendenza", "controccorrente", "schiacciauova". Insomma è nostra intenzione mettervi il dito nel culo e sentire come funziona il vostro sfintere e se dite le bugie,
non solo a noi della controparte, ma ai vostri stessi sostenitori che a quanto sento dire in giro, dopo il consiglio comunale (la cui registrazione verrà analizzata da intellettuali e studiosi di
primordine e di levatura internazionale per cercare di capire cosa ha detto un certo individuo di cultura superiore), hanno già capito quale grave errore hanno commesso nel sostenervi.


La reazione esplicitata al punto numero 2° è proprio quella che viene adottata dagli spatuzza di turno e dai ciancimmino. Siamo attrezzati anche per contrastare questo atteggiamento.


Nel punto 3° il Cesare ittirese ( o la Cesarina ) sostiene che "IO SONO IL POPOLO !", bisognerebbe fornire un fez ed una divisa fascista a Luisa-Luiso corredata da uno scolapasta da calare in
testa. Le date sono proprio quelle giuste e, aggiungo, che alcune normative risalgono addirittura al 1988, mai applicate da chi doveva appllicarle e farle rispettare. Non siamo giocolieri della
parola nè tantomeno specialisti nel "confondere le idee al popolo" (talmente siete abituati a prenderlo in giro il popolo che lo considerate ignorantone e davvero bue. Ma non è così statene
certi) abbiamo dato delle notizie ed abbiamo esaminato l' azione amministrativa. In questo argomentare ci siamo imbattuti in incongruenze, in delibere discutibili, (forse sono fatte e scritte a
regola d'arte e noi abbiamo preso una cantonata...), alle quali non è stata data mai una risposta concreta, una smentita con dati e argomenti. Ah, già, come può un
Cesare-Re-Feudatario-Baffopapà-Luisa abbassarsi ad uno che lo contesta ?


Al punto 4° vengono inanellati una serie di castronerie e di personaggi che hanno sempre detto di essere vittime del dittatore di turno (prima era Dalema poi Prodi poi ancora Berlusconi, il loro
preferito) ed invece hanno sempre detto tutto quello che hanno voluto nella televisione di Stato, cioè la nostra, non quella di Berlusconi. I fatti accaduti al G8 di Genova sono la conseguenza e
la reazione, certamente nei modi sbagliati, ad una azione terroristico-provocatoria che è iniziata a causa dell' azione delinquenziale dei suoi compagni estremi, cara Luisa-Luiso; il caso Santoro
è sotto gli occhi di tutti, gli piacciono moltissimo i soldi, come a Lei cara Luisa-Luiso, ed è una vita che dice un sacco di balle; Biagi era un grandissimo giornalista, fino a quando non si è
rovinato mettendosi a pomiciare con Voi; Luttazzi, Sabrina e Corrado Guzzanti e tanti altri hanno sempre campato facendovi ridere raccontandovi un cumulo di sciocchezze. Non è questa la comicità
che il popolo si attende ( il popolo è riferito alla maggioranza degli italiani, che non è con Voi...). Non è satira questa. E' "samunadoras de bazza", come Lei Luisa-Luiso. Sulla stampa
internazionale lasciamo stare. E' tutta mossa da quei "poteri forti" che Lei senz' altro ignora perchè Le conviene.


Il punto 5° non mi suggerisce nessuna reazione.


Il punto 6° è interesssante da analizzare. E' già allo studio di una schiera di psichiatri e psicologi perchè dà l' impressione che se il centro destra ha confermato la sua forza elettorale, il
merito sarebbe tutto mio. Grazie !


La mia teoria è invece un' altra. Bisogna entrare dentro l' organismo maggioritario per fare una vera pulizia. Spazzare via da quelle stanze sacre della politica che fù, prima del Vostro avvento
(barattandosi direttorati), e ricostruirne una nuova attraverso una vera rivoluzione ittirese. Il fuoco brucia tutti, compresa Luisa-Luiso.


 


 


 


 



luisa 06/16/2010 00:01


....ma sig. Fadda ma e' proprio sicuro che questa legge di cui tanto si affanna a parlare risalga a soli"due anni fa"???
non e' che ha sbagliato un po' i conti??? se la matematica
non e' un'opinione.....e la smetta di citare in continuazione beppe grillo che ,le assicuro non sarebbe per niente contento di essere nominato da lei e dalle sue cause perse....ma lei un po' di
psicologia l'ha appresa e sa che il popolino,poverino, tanto si beve tutto cio' che gli viene propinato.......e a lei piace tanto giocare in questo modo......ma stia attento che prima o poi ,a
giocare con il fuoco ...caro sig. Fadda....,ci si bruciaaaa


Antonio Fadda 06/16/2010 08:49



E' una mia caratteristica quella di bruciarmi, pagandone sempre di persona per gli errori commessi. Ma qui non si tratta di commettere errori. Io parlo della mistificazione, a mio modestissimo
modo di vedere e di capire, di questa stranissima sinistra (che è la somma di svariati partiti di diversa estrazione culturale e storica), della quale mi pare che Luisa ne faccia parte
integrante, che vuole far apparire (in linea con i giornali di quel buon capitalista De Benedetti) questa legge sulle intercettazioni come il tentativo da parte del dittatore Berlusconi per
imporre non si capisce che cosa al popolo italiano. Posso dire la mia opinione su questo ? Ebbene, rischiando di bruciacchiarmi, esprimo il mio dissenso sul modo con cui alcuni personaggi, che ho
citato e indicato apertamente, prima hanno sostenuto una cosa (al governo c'erano Lorooo) e poi ne hanno sostenute altre, di ragioni, (con al governo Berlusconi). Ti sembra, Luisa, un
atteggiamento condivisibile questo ? Non ti da la  impressione, liberiamoci di vestiti ideologici, che ci stiano leggermente prendendo in giro ? Siccome credo di si, lo esterno in piena
libertà come fanno del resto tutti i giornali italiani che pubblicano di tutto e su tutti (dalle notizie di cronaca a quelle relative al lettone di Putin...) perchè Luisa in Italia c'è la libertà
di espressione e di stampa. Sulle date è anche possibile si possa fare confusione. Una cosa è certa una delle peggiori leggi le ha fatte proprio la sinistra. Aldilà dell' esatezza delle date.
Cito Beppe Grillo perchè so che vi piace tanto. Non sottovalutare il popolo, specialmente quello di Ittiri, che non è certamente bue. Siete voi che lo considerate tale. Sulla chiusura finale del
tuo post dove mi intimi di stare attento, di non giocare con il fuoco.... Beh, ti posso assicurare che ne ho viste di cotte e di crude. Non mi spaventa più nulla cara Luisa. Tu che sei parte
integrante dei Servizi, degli Spioni della Spectre ittirese sai benissimo che le micaccie mi rafforzano dandomi una spinta in avanti.



Gesuino 06/15/2010 13:25


Che fossero una masnada di bugiardi, tutti indistintamente, era chiaro a tutti. Ma che le bugie e le prese in giro provengano dalla sinistra, notoriamente dalla parte dei più deboli, dei più
bisognosi di quelli che hanno necessità di maggiore tutela, questo è inaccettabile. Ha ragione da vendere l' articolista quando chiama questi Sinisdestra, la sinistra oggi E' la vera destra !
Aff.... a tutti quelli che credono di infinocchiarci!


Giuseppe 06/15/2010 10:31


Dobbiamo dircele chiare le cose. Perchè chiamiamo Berlusconi dittatore quando promulga una legge ( che comunque è sempre meno restrittiva rispetto alle precedenti fatte da altri governi) e invece
quando l' ha fatta Prodi, un Governo di centro sinistra, nessuno ha battuto ciglio (in particolare i giornali di sinistra) e tutti hanno accettato, compresi i giornalisti che oggi manifestano ? Non
vi pare che esistano due pesi e due misure diverse ? Siamo sì di sinistra ma non certamente fessi !
Non facciamoci infinocchiare da questi Bugiardi patentati, di qualsiasi colore essi siano.


maria raimonda 06/15/2010 08:39


...tutti hanno il diritto di manifestare libaramente il proprio pensiero con la parola e ogni altro mezzo di diffusione...l'informazione deve essere libera da vincoli dettati dal potere,la vogliono
controllare per giostrarci come burattini.e' incredibile che gli italiani abbiano ancora il prisciutto negli occhi,questa e' l' ennesima trovata del governo 'dittatore'.svegliaaaaa!a fora!!!!!