Finalmente svelato il mistero dei parcheggi di Via della Resistenza.

Pubblicato il da Antonio Fadda

Su-Padru.jpg

" Credo sia giunta veramente l'ora di raccontare la verità su questa vicenda, sono un residente di via della Resistenza, non sono abituato a scrivere nel blog, anzi, chiedo scusa, non ne conoscevo l'esistenza fino a che una persona di mia conoscenza, non mi ha informato di questa discussione.
Ho letto i commenti sull'argomento, e mancano di elementi importanti che possono chiarire i fatti.
La questione è molto semplice, il terreno che vedete recintato, è un terreno, che il nostro quartiere sta abbellendo con entusiasmo e sacrifici, che è pubblico, e rimarrà pubblico, e che è stato adottato da noi in seguito ad una delibera, denominata ADOZIONE AREE VERDI, che consente a persone o a gruppi di persone di adottare un'area, abbellirla, e destinarla a momenti di interazione, di giochi per bambini, una sorta di parco.
E' momentaneamente recintata, perchè nelle bordure, abbiamo piantato delle piante rampicanti, e una volta che non sarà necessario il sostegno della rete per farle appoggiare verrà tolta.
Avevamo questa volontà da tempo, ma non abbiamo potuto esaudirla, finchè una delibera non ne desse la possibilità a tutti i cittadini, per le innumerevoli aree verdi sparse per il paese.
Vi sembra una brutta cosa, che gli immensi spazzi verdi, vengano utilizzati dai cittadini????
Il tombino è stato piombato da ABBANOA, ma non ha niente a che fare con noi, visto che non abbiamo ancora avuto bisogno dell'acqua,non abbiamo mai innaffiato,e quando avremo bisogno di innaffiare, faremo la richiesta come stabilito dalla delibera.
Se interessa qualcuno, terreni oltre al nostro ne sono stati adottati altri in altre parti del paese, rivolgetevi all'ufficio tecnico, luogo dove, se ne avete la volonta, si stipula un contratto che regolamenta quello che si può e quello che non si può fare nei terreni adottati.
Una volta terminati i lavori necessari i terreni sono fruibili da tutti i cittadini, e noi, come altri ci stiamo impegnando in questa attività, pensando di fare una bella cosa per tutti.
Presi da entusiasmo, in seguito a questa nostra prima iniziativa, un fine settimana, abbiamo deciso di tracciare dei parcheggi( non di rubare o ammazzare qualcuno).
Era un fine settimana, il comune era chiuso, ma siamo andati avanti lo stesso, pensando di fare qualcosa di buono.
Il Lunedi siamo andati in comune, è ci è stato detto (credo giustamente)che per intervenire, su un qualsiasi bene, di proprietà del comune è necessaria un autorizzazione, che noi non avevamo, tutto questo per non creare un precedente.
La cosa si è risolta in un modo molto tranquillo, noi abbiamo preso atto e abbiamo cancellato i parcheggi.
Questa è la pura e semplice verità, non cerano accordi verbali o altro,altrimenti i parcheggi sarebbero rimasti, ci siamo fatti prendere da un eccesso di entusiasmo, ma in fin dei conti, con lo scopo di cosa????,mica una volta tracciati i parcheggi diventano di proprietà di qualcuno?
ci può parcheggiare chi vuole lo stesso.

link Leggi il regolamento

Con tag Prima Pagina

Commenta il post